Higuain zittisce la sirene di mercato: «Il River? No, onorerò il contratto con la Juve»

Giovedì 26 Settembre 2019
Gonzalo Higuain
E' stato dato più volte come sicuro partente, ma adesso Gonzalo Higuain si è ritagliato il suo spazio nella Juventus e, se pensa al futuro, vede prima di tutto il contratto con i bianconeri, che lo terrà a Torino per le prossime due stagioni. Intervistato da Fox Sports il Pipita ha paralto dell'addio alla Nazionale e delle voci sul suo possibile arrivo al River Plate. «Non chiudo la porta e poi i tifosi del River sono sempre stati splendidi nei miei confronti - ha ammesso - ma ho due anni di contratto con la Juve, poi si vedrà: in questo momento penso a godermi l'esperienza in bianconero e penso a rispettare la durata del contratto. Ad andare via non ci penso».

L'Argentina è la rinuncia dolente: «La Nazionale per me resta una cosa assai importante, con la maglia dell'Albiceleste ho vissuto momenti intensi, belli e brutti, poi ho deciso di lasciarla – ha raccontato Higuain - Se ci fosse stata la Var ai Mondiali in Brasile? Inutile guardare al passato, a penso che sarebbe stato diverso. Ho giocato tanti anni con la Nazionale e ho sempre cercato di dare il massimo: ho una figlia bellissima e adesso ho più tempo da dedicare a lei: chiudere con la Nazionale mi dà la possibilità di stare più tranquillo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma