Juventus, da Icardi a Trippier: gli obiettivi di Sarri

Domenica 16 Giugno 2019 di Eleonora Trotta
Non serviva l'ufficialità di Maurizio Sarri alla Juve (contratto triennale da 7 milioni di euro a stagione bonus inclusi) per imprimere un impulso alle manovre di mercato. Il ds Paratici è, infatti, da tempo focalizzato sugli obiettivi del tecnico ex Napoli e sulle uscite di alcuni giocatori che mal si adattano al suo gioco. Cancelo, per esempio, resta in contatto con il City di Guardiola, mentre Trippier del Tottenham si è ulteriormente avvicinato dopo i proficui contatti di questa settimana. Gli Spurs lo valutano circa 25-30 milioni di euro. Sulla lista della difesa figuarano anche Manolas (in parola con il Napoli), Benatia e gli altri esterni Hysaj e Emerson Palmieri, entrambi già allenati da Sarri.


Grandi manovre anche a centrocampo. Il progetto è quello di prendere, dopo Ramsey, un altro big tra Pogba, Milinkovic-Savic e Rabiot. Il francese oggi ha annunciato quasi il suo addio allo United; dichiarazioni che - inevitabilmente - stanno facendo sognare i tifosi bianconeri. «Dopo questa stagione e tutto quello che è successo.... ha dichiarato dal Giappone -, penso che per me sia un buon momento per una nuova sfida in un altro posto». La sua prossima squadra non viene quindi svelata. Ma la Juventus conosce bene i movimenti attorno al Polpo, l'interessamento di Zidane e, soprattutto, la valutazione dello United, che per il calciatore classe '93 chiede più di 100 milioni di euro. 
Infine, per l'attacco occhi sempre puntati su Icardi, anche senza Dybala nell'affare. L'ex capitano dell'Inter, scaricato da Conte, ha già detto sì.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma