JUVENTUS

Juve-Napoli, Pirlo: «Dobbiamo onorare la maglia. Incontro Allegri-Agnelli? Lo sapevo»

Martedì 6 Aprile 2021
Juve-Napoli, Pirlo: «Dobbiamo onorare la maglia. Incontro Allegri-Agnelli? Lo sapevo»

TORINO - Il presente è decisivo ma il futuro incalza, domani sera la Juve si gioca la qualificazione in Champions e Pirlo la panchina contro il Napoli, ma intanto si rincorrono le voci sul ritorno di Max Allegri alla Juventus dopo il faccia a faccia con Agnelli a Forte dei Marmi. “Sono stato avvertito dal presidente di questo incontro - ammette Pirlo -. A parte il calcio l’amicizia resta. È normale. Come se io andassi a cena con Maldini e scrivessero che sarò l’allenatore del Milan…Sono in contatto quotidiano con il presidente, e consapevole della sua fiducia, mi dà grande serenità e non ho problemi. E’ normale poi che i risultati incidano, starà a me far sì che io possa essere ancora l’allenatore della Juventus l’anno prossimo”.

Juve, Flavio Briatore sicuro: «Senza Champions, Cristiano Ronaldo va via»

Juve-Napoli

“Non è decisiva, ma importante. Ci saranno altre partite, ma non è un’ultima spiaggia per la Champions. C’è pressione, ma siamo abituati. Prima c’era la pressione del primo posto, ora della Champions. Dobbiamo guardare sia avanti sia dietro”.

Juventus, Dybala, Arthur e McKennie reintegrati dopo la festa proibita

 

Difficoltà

“Ora non ci sono scuse, dobbiamo onorare la maglia e in questo modo non lo stiamo facendo. Stiamo facendo troppi alti e bassi e difficoltà ce ne sono state tante. Non mi aspettavo un anno così difficile tra partite, infortuni, Covid. Con questo calendario internazionale c’è stato un accumularsi di impegni hanno portato a una stagione unica e talmente particolare da non ripetersi. Ci sono state cose che mi potranno far crescere, cercando di ripartire anche con uno spirito diverso”.

Pagelle Torino-Juve, Sanabria show, Ronaldo salva Pirlo

Tre positivi

“Come sempre rispettiamo il protocollo. Siamo sempre in sintonia con le decisioni l’ASL. Ci presenteremo e come sempre giocheremo la partita”.

Spogliatoio

“Avverto la fiducia dei giocatori, quotidianamente parlo con loro prima e dopo gli allenamenti. Mi danno fiducia su quello che voglio e quello che stiamo portando avanti. Mi seguono e hanno voglia di rivalsa. Sanno che non stiamo attraversando un buon momento ma sono i primi ad essere delusi. Non ho avuto nessun motivo di chiarirmi coi giocatori. Non ho mai avvertito sfiducia da parte loro”.

Juve, anche Bonucci è positivo al Covid: «Tampone fatto al rientro dalla nazionale»

Formazione

“Confermato Szczesny, dopo una brutta prestazione c’è sempre voglia di riscatto. Cuadrado alto? Stiamo valutando delle soluzioni. Possibile che giochi davanti o dietro. Morata sono 4 partite che non fa gol ma può segnare da un momento all’altro. Kulusevski? L’ho rassicurato. Capita di fare errori ma bisogna rialzare la testa e andare avanti. Come capitano gli errori, capitano i gol e si dimentica tutto”.

Serie A, la Juve perde Demiral: il difensore è positivo al Covid. Salterà il derby della Mole

Dybala

“Sta bene, in questi giorni si è allenato col gruppo. Ha ricominciato a calciare senza dolore. Speriamo di averlo bello pronto per poter giocare anche domani, è a disposizione, vediamo per quanto tempo”.

Juve, allarme portieri: Buffon squalificato e paura per Szczesny. Possibile focolaio Covid in nazionale

Ultimo aggiornamento: 16:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA