Razzismo, la Roma attacca la Lega di A: «Affrontate il problema». La replica: «Aspettiamo il vostro Ambassador»

Venerdì 27 Settembre 2019 di Gianluca Lengua
Razzismo, la Roma attacca la Lega: «Affrontate il problema». La Serie A risponde: «Aspettiamo il vostro Ambassador»

I recenti insulti razzisti a Juan Jesus («Stai meglio al giardino zoologico. Maledetto scimmione. Negro») hanno scatenato le reazioni del mondo del calcio che ha accolto con favore la scelta del club giallorosso di vietare l’ingresso a vita allo stadio al tifoso protagonista dell’accaduto. Oggi su Twitter il club di Pallotta è tornato sull’argomento sollecitando un pronto intervento della Serie A: «State davvero pensando di affrontare seriamente il problema del razzismo nel calcio italiano. Ora ci vuole tolleranza zero», ha cinguettato la Roma.

LEGGI ANCHE --> Insulti razzisti a Juan Jesus via social, Conte: «Chi ha offeso non ama lo sport, fuori a vita dagli stadi»

La risposta della Lega, con un accenno di polemica, non si è fatta attendere: «Siamo tutti dalla stessa parte, insieme stiamo costruendo la squadra della Serie A TIM contro il razzismo: aspettiamo con ansia da 3 settimane il nome del Vostro Ambassador!».  Polemica sterile perché in realtà tutte le società avranno tempo fino alle fine di settembre (ancora 3 giorni) per consegnare il nome dell’ambasciatore contro il razzismo, e alla luce di quanto accaduto sarà proprio Juan Jesus a rivestire questo ruolo per la Roma. Intanto, il difensore ha ringraziato il suo club: «I love you Roma, obrigrado. Insieme siamo più forti».​

Intanto, Juan Jesus ha ringraziato il suo club: «I love you Roma, obrigrado. Insieme siamo più forti». 

 

LEGGI ANCHE --> Roma, insulti razzisti a Juan Jesus via social. Il responsabile segnalato alla polizia e "daspato"

Ultimo aggiornamento: 21:32


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma