Itri, dopo quattro anni lascia Rossini;
confermato il duo Di Roberto-Onorato

Lunedì 10 Giugno 2019 di Andrea Gionti
Il centrocampista dell'Itri Stefano Rossini
Nel giro di pochissime ore l’Itri spazza via le voci di rifondazione e riconferma i suoi pezzi pregiati, anche se perde il capitano Stefano Rossini, punto di forza della squadra aurunca, cercato con insistenza anche da club di serie D e da altre di Eccellenza (su tutte la neopromossa Mistral Città di Gaeta e l’Insieme Ausonia). «Quattro anni non si dimenticano. Gioie, passione, vittorie e sconfitte. Mai scelta è stata per me più sofferta e dolorosa. Sono convinto, però, che questa mia decisione possa per m e la società fungere da stimolo per migliorare e per crescere ulteriormente», è il saluto dell’ex capitano biancazzurro.

Un giocatore che parte, ma tanti che restano alla corte dell’allenatore di Latina Marco Ghirotto, riconfermato a gran voce dopo gli ottimi risultati raggiunti. Hanno rinnovato gli attaccanti Luigi Di Roberto ed Edoardo Onorato, il centrocampista Mauro Bosco, il terzino sinistro Simone Bagnara, il centrale difensivo Matteo Campobasso, il giovane portiere Carmine Frola e nei prossimi giorni saranno presentati due under classe 2001. 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma