Italia forza 8, travolto San Marino: ​Lapadula segna tre gol. Ventura: «Balotelli? Dovrà dare segnali...»

Mercoledì 31 Maggio 2017 di Ugo Trani

dal nostro inviato
EMPOLI La Sperimentale segna a raffica contro San Marino, nazionale che è al 204° posto del ranking Fifa: 8 a 0, per la goleada annunciata. La gara non è ufficiale e soprattutto il test non è attendibile. Ventura, con il suo 4-2-4, dà spazio ai giovani che vorrebbe pronti per il mondiale in Russia (la qualificazione è ancora da conquistare e c'è da mettere in preventivo l'eventuale spareggio). In tribuna al Castellani c'è anche Di Biagio: il ct dell'Under 21 è qui per controllare i suoi titolari per l'Europeo che inizierà il 16 giugno in Polonia. Conti, Caldara, Gagliardini e Berardi sono le certezze, così come Baselli e Pellegrini confermano di essere ormai pronti al decollo.

DIFESA INGIUDICABILE
Romagnoli è out per la Nazionale A e quasi sicuramente per l'Europeo Under 21. Caldara è in forma, ma Ventura, dal 5 giugno, lo lascerà a Di Biagio, perché potrà contare su Barzagli, Bonucci e Chiellini che torneranno da Cardiff. Il ct è preoccupato, però, per la sfida del 2 settembre a Madrid contro la Spagna. Si augura che Romagnoli in estate risolva il problema al ginocchio (infiammazione alla cartilagine): al momento l'intervento chirurgico sembra scongiurato. Caldara, comunque, è diventato l'alternativa, nonostante l'amichevole contro San Marino non sia servita per vederlo guidare la linea a 4. Ma ha fatto centro pure in maglia azzurra, nella stagione dei 7 gol in serie A.

CENTRAVANTI SCATENATO
Lapadula, in attesa di debuttare in Nazionale A, si fa apprezzare con una tripletta. Di Gian Marco Ferrari, Petagna e Politano le altre reti (più l'autogol di Bonini). La coppia di terzini della Sperimentale può diventare anche quella titolare per le partite contro l'Uruguay (amichevole) e contro il Liechtenstein (qualificazioni mondiali): Conti è in forma e merita la chance; D'Ambrosio, spostato a destra quando ha avuto spazio Biraghi, partecipa meno del compagno. Ma Ventura è senza esterni bassi, avendo perso Florenzi, De Sciglio, Zappacosta ed Emerson. E Darmian sarà liberato da Mourinho solo il 5 giugno. Nella serata di Empoli, 5000 spettatori tra i quali il ministro dello Sport Lotti, il gol più bello è di Politano, in campo nella ripresa al posto di Berardi: pallonetto disegnato sotto le stelle.

BALO IN LISTA D'ATTESA
«Ho parlato con Balotelli, abbiamo avuto un lungo incontro. Tecnicamente non si discute, ma deve prima chiarire a se stesso che uomo vuole essere. Deve dare segnali importanti, se vuole avere chance di entrare in questo gruppo»: il ct dell'Italia, Gian Piero Ventura, tende la mano a Balotelli. Nella conferenza stampa dopo l'amichevole con San Marino, rispondendo ad una domanda il commissario tecnico torna a parlare di SuperMario: Gliel'ho detto anche in maniera dura e incisiva - spiega Ventura - so che ha apprezzato, anche se è un concetto che avevo già espresso. Però la porta è aperta per tutti, sarebbe un bene per il nostro calcio - conclude - se ritrovassimo la qualità di Balotelli».
 

 

LE PAROLE DEL CT
«Il risultato non conta perché l'avversario non era di grosso livello però era la prima partita di quelli dello stage. Ci sono state buone giocate, tutte di prima, con la ricerca sistematica di quelle cose che abbiamo provato nei pochi allenamenti. Lo spirito era quello giusto, come la disponibilità. Alle spalle di chi sta giocando ora in Nazionale c'è un gruppo di ragazzi che stanno lavorando e vogliono arrivare anche loro»: così, ai microfoni di RaiSport, il ct dell'Italia Gian Piero Ventura commenta il successo della sua 'sperimentale' contro San Marino. «Sicuramente qualcuno di quelli di stasera farà parte della nazionale - ha aggiunto - Non bisogna avere fretta ma hanno potenzialità».

Ultimo aggiornamento: 1 Giugno, 00:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"La signora che non può mangiare la ricotta perché..."

di Pietro Piovani