Italia-Repubblica Ceca, le pagelle: Insigne festa con gol e assist, Immobile tosto. Jorginho leader

Italia-Repubblica Ceca, le pagelle: Insigne festa con gol e assist, Immobile tosto. Jorginho leader
di Alessandro Angeloni
3 Minuti di Lettura
Venerdì 4 Giugno 2021, 22:41 - Ultimo aggiornamento: 23:19

Le pagelle di Italia-Repubblica Ceca 

DONNARUMMA NG
Quasi a riposo. Il bello comincia a breve.
FLORENZI 6
Bello tosto là dietro, anche combattivo. Qualche spinta in avanti, con cross. Diligente.
BONUCCI 6
Venti minuti scarsi e l’uomo da 102 presenze con l’Italia, cade a terra: problema al ginocchio. Ansia.
CHIELLINI 6
Una botta sul naso, il sangue. Ma non molla. King Kong c’è, Mancini ha bisogno della sua esperienza.
SPINAZZOLA 6,5
Gioca praticamente da ala. La gamba è quella giusta. Che si conservi così. 
BARELLA 6,5
In buona condizione, il gol arriva con un po’ di fortuna e su deviazione «e l’ho presa anche male», dice. Presente, insomma. E serve come il pane. 
JORGINHO 6,5
Ha chiesto lui di giocare, nonostante le fatiche di Champions e i pochi allenamenti con gli azzurri. Mancini non si è certo tirato indietro. Ha la luce nei piedi.
LOCATELLI 6
Poco appariscente rispetto agli altri due compagni di reparto, ma il suo lavoro si avverte.
BERARDI 7
Cerca l’uno contro uno costantemente, vede la porta e il compagno smarcato. L’ala giusta per il 4-3-3 manciniano. Con licenza di “offendere”. Serve il gol (segna sempre in Nazionale) con un cucchiaino. Non sarà facile togliergli il posto.
IMMOBILE7,5Una carambola, la deviazione e arriva il gol che sblocca la partita. Sempre sul pezzo. Anche nell’assist per Insigne. In forma campionato. Sembra in vantaggio sull’amico Belotti per l’esordio con la Turchia. 
INSIGNE 8
Comincia a giocare a metà primo tempo, dispensando tocchi, tacchetti, un gol (l’ottavo in azzurro), l’assist (a Berardi) e tanto altro. Ieri ha compiuto 30 anni, si è divertito così, regalando numeri a colori. Il ragazzo ha la 10 sulle spalle, questo conta.
CRISTANTE 6,5
Affidabile. Entra subito in partita. Dove lo metti, sta.
ACERBI 6
Centrale di riserva, di fatto un mezzo titolare.
EMERSON 6
Subito a suo agio, per niente arrugginito.
CHIESA NG
RASPADORI NG
L’esordio non si dimentica
TOLOI NG
MANCINI 7,5
La sua Nazionale non sa più nemmeno pareggiare, vince solo. Ora le prove sono finite, c’è da fare sul serio. E continuare così.

© RIPRODUZIONE RISERVATA