Italia-Galles, Mancini: «Niente biscotto, giochiamo per la vittoria. Verratti c'è»

Italia-Galles, Mancini: «Niente biscotto, giochiamo per la vittoria. Verratti c'è»
di Alberto Abbate
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Giugno 2021, 17:32 - Ultimo aggiornamento: 17:51

Contro il Galles c'è in ballo il primato del girone. L'Italia è già agli ottavi di questo Europeo, ma Mancini non fa calcoli sulla qualificazione. Senza se e ma, il ct vuole vincere: «Si gioca per vincere, è il nostro principio e terremo fede a questo». Guai a parlare di biscotto: «Si usa quando ci sono due squadre che hanno un obiettivo, lo stesso risultato per andare avanti. È un problema che non ci riguarda, o andiamo a Londra o ad Amsterdam. Non avremo problemi a incontrare una o l'altra: noi giochiamo per vincere una gara difficile visto che è la terza in dieci giorni». E allora tutti sul carro di Mancini: «La Nazionale è di tutti. All'inizio c'è sempre freddezza, poi ci si appassiona sempre di più».

Euro 2020, Chiesa: «La maturità di questa Italia ci permetterà di giocare alla pari contro qualsiasi rivale»

TURN OVER

Ci saranno tanti cambi in Italia-Galles, ecco il ritorno di Verratti: «Marco ha bisogno di giocare. Fino ad oggi, dopo tanti giorni che si allena, sta bene. Se entrerà in campo come è probabile che sia, vedremo come starà dopo la fine del primo tempo, le sue sensazioni. Valuteremo lì».

GIOCO
Non sarà facile battere il Galles, parola di Mancini: «E' una squadra difficile da affrontare. Da anni veleggia nella parte alta del ranking, ha giocatori di qualità. Sono britannici, forti fisicamente, hanno 4 punti e non sono gli ultimi arrivati. Sono già arrivati in una semifinale all'Europeo». Questa Italia però sta vincendo e convincendo anche sul piano del gioco: «C'è stato un ricambio generazionale con giovani che volevano fare anche qualcosa di più. Noi abbiamo vinto 4 Mondiali col nostro gioco, la fase difensiva è fondamentale, serve un bel bilanciamento. Abbiamo provato a cambiare la mentalità cercando di attaccare di più, c'è stato un buon mix ed è merito dei ragazzi di aver assimilato questo gioco».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA