Italia, Belotti: «Sono felice, nessuna rivalità con Immobile»

Venerdì 15 Novembre 2019
Belotti festeggia, lunedì tocca a Immobile, a Palermo, contro l'Armenia. Il dualismo non c'è tra amici. Il bomber del Toro si gode il momento e sorride, pronto a lasciare il posto al suo amico. «Quando entro in campo cerco di fare il massimo per la squadra, se poi faccio gol è tutto di guadagnato. Oggi sono contento il doppio, dunque. Pure Immobile è un grande attaccante, oltre che un amico col quale divido la stanza. All'Italia non basta un attaccante, ne servono di più. Ogni partita devo dimostrare qualcosa, devo rimanere concentrato, questa sera non ho acquisito alcun vantaggio». Così Andrea Belotti, parlando alla Rai dopo la vittoria dell'Italia in Bosnia. «Dieci vittorie di fila è qualcosa che premia questa squadra - aggiunge l'attaccante - ci teniamo stretto questo primato, ma i veri record sono altri. Come i veri sogni. Il ct ha dato una grandissima impronta, idee molto chiare e precise, non era facile ripartire, lui lo ha fatto bene. Niente era scontato. Vincere aiuta a vincere. Sarà bellissimo per me tornare a Palermo, è una città che mi ha dato tanto»


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma