Inzaghi: «Quarti compromessi, dobbiamo andare in Champions con più continuità»

Martedì 16 Marzo 2021 di Daniele Magliocchetti
Inzaghi: «Qualificazione compromessa, ma dobbiamo andare in Champions con più continuità»

Una partita impossibile. Una gara quasi inutile per la qualificazione ai quarti di finale anche perché il risultato dell’andata, 4-1, lascia poche speranze. Ma è sempre il Bayern Monaco, la squadra campione del mondo, e gli stimoli non mancano di certo per mettersi in mostra e non andare incontro a brutte figure. La sfida di domani serve soprattutto alla Lazio e al suo allenatore per un proprio equilibrio e per riacquistare consapevolezza e un pizzico d’entusiasmo. Fare un buon risultato in Germania vorrebbe dire rimettere un po’ in sesto le cose e riprendere il cammino in campionato con più fiducia. Ecco come Inzaghi e Immobile si avvicinano alla partita col Bayern Monaco. Inzaghi non perde la fiducia e prepara la sfida ai tedeschi con lo stesso entusiasmo di sempre.

Le aspettative. «Sappiamo quanto abbiamo lavorato in questi anni per giocare sfide come quella di domani sera in stadi così prestigiosi e contro grandissime squadre. Andremo lì per fare la partita nel migliore dei modi, anche perché prima di incontrare il Bayern non avevamo mai perso. Anche domani sera vogliamo fare una grande gara».

Champions per crescere. «Bisognerebbe farla con più frequenza, gli ottavi mancavano da vent'anni. L'ingresso mancava da più di dieci anni, sono d'accordo con te sul fatto di doverla centrare con più continuità. Sappiamo che non è semplice. Davanti a noi ci sono cinque corazzate più l'Atalanta, ma noi vogliamo dare continuità».

L’obiettivo. «Dobbiamo fare una prestazione importante contro un avversario campione del mondo, campione d'Europa, che è riuscito a fare partite importantissime negli ultimi anni. Dovremo fare una gara di corsa, aggressività, determinazione, perché giochiamo anche nel loro stadio. Sono fortissimi e meritano di aver vinto tutti questi titoli negli ultimi anni».

A Monaco per… «Dobbiamo andare a giocare una partita importante, in Champions abbiamo avuto tre trasferte come Dortmund, Bruges e San Pietrogurbo. Abbiamo collezionato tre pareggi, ma meritavamo sicuramente di più. Domani troveremo tante difficoltà, ma andremo a fare la nostra gara con determinazione».

Partita impossibile. «Dobbiamo goderci fino in fondo una serata come quella di domani sera. Spero possa ricapitare, siamo tutti ambiziosi. Il nostro cammino in Champions è stato molto buono, il nostro obiettivo era tornare negli ottavi dopo vent'anni. Ce l'abbiamo fatta. Col risultato dell'andata abbiamo compromesso il passaggio del turno, ma andremo a giocarla nel migliore dei modi».

 

Ultimo aggiornamento: 16:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA