Serie A, l'Udinese si arrende all'Inter campione d'Italia: al Meazza finisce 5-1

Serie A, l'Udinese si arrende all'Inter campione d'Italia: al Meazza finisce 5-1
di Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Domenica 23 Maggio 2021, 14:01 - Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 10:46

È festa Inter davanti a mille spettatori. San Siro, seppur con una presenza davvero minima, si ripopola e già questa è la notizia più bella. In mille, appunto, per abbracciare la squadra di Antonio Conte, che dilaga per 5-1 con l’Udinese per poi ricevere la coppa del 19° scudetto. Una giornata iniziata con i quasi cinquemila sostenitori nerazzurri fuori dal Meazza ad aspettare i campioni d’Italia e proseguita con una gran bella vittoria sui friulani. Con questo successo l’Inter ha battuto in questa stagione – almeno una volta – tutti gli avversari. E non ci riusciva dal 1929-30.

 

Anche questa è una statistica interessante in una gara sbloccata subito da Young. Sensi si fa male dopo 39’ (risentimento all’adduttore destro). Entra in campo Eriksen che raddoppia su punizione. Nella ripresa è sempre un’Inter serena, tranquilla. Firma il 3-0 con il rigore trasformato da Lautaro Martinez. Poi alla festa partecipano anche Perisic (gran gol su suggerimento di Vecino) e Lukaku, che non vedeva l’ora di rientrare. Tutto finito? Macché. C’è anche tempo per il rigore dell’Udinese di Pereyra, concesso dall’arbitro Volpi dopo visione al Var (fallo di mano di Eriksen). Al triplice fischio inizia la festa scudetto dell’Inter. Meritata.

Inter, ecco a cosa serviranno i 275 milioni di euro e chi è il fondo Oaktree

© RIPRODUZIONE RISERVATA