Inter, Spalletti: «C'è sfiducia: deboli di carattere e incapaci di reagire»

Inter, Spalletti: «C'è sfiducia: deboli di carattere e incapaci di reagire»
1 Minuto di Lettura
Sabato 3 Febbraio 2018, 23:49

«Un po' di preoccupazione c'è, perché non si vede una grande reazione. Abbiamo provato anche a toccare diversi tasti e bisogna sempre essere logici e razionali nel fare le cose e nel creare un sistema di lavoro corretto che possa dare fiducia ai ragazzi. Ci vuole sempre il lavoro quotidiano per andare avanti». Luciano Spalletti, a “Serie A Live”, su Premium Sport, non nasconde le difficoltà dell'Inter, con il Crotone al quinto pareggio di fila. «Siamo in difficoltà, non vinciamo da tanto e non riusciamo più a essere fluidi come lo siamo stati per molto tempo. Stasera non abbiamo subito molto, abbiamo preso gol su un rimpallo e poi davanti siamo stati poco precisi e determinati - ha aggiunto il tecnico - Siamo sotto il nostro livello un po' in tutte le cose ed in alcuni giocatori che possono fare la differenza. Appena ci va storto qualcosa perdiamo di fiducia e dimostriamo di avere un carattere debole e torna il timore dei precedenti trascorsi. Lo spirito diventa la conseguenza all'entusiasmo e all'umore che hai. Perché l'entusiasmo, così come il momento negativo, diventa contagioso e ti determina il cervello. Dobbiamo mantenere la calma e la lucidità, è un momento difficile».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA