Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Inter-Psg, per Skriniar si chiude a 65 milioni di euro. Juve tra Bremer e Koulibaly. Fiorentina, ecco Mandragora

Inter-Psg, per Skriniar si chiude a 65 milioni di euro. Juve tra Bremer e Koulibaly. Fiorentina, ecco Mandragora
di Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Giugno 2022, 17:23 - Ultimo aggiornamento: 26 Giugno, 11:13

C'è grande attesa per l'incontro tra Inter e Psg per Skriniar. Salvo imprevisti, si va verso la fumata bianca per 60-65 milioni di euro. Lo slovacco sarà il grande sacrificato in nome del bilancio. Sarà sostituito da Milenkovic, con il quale c'è un accordo di massima con la Fiorentina sulla base di 15 milioni di euro. Inoltre, i nerazzurri non mollano la presa su Bremer del Torino, che piace anche alla Juventus.

De Ligt-Juve: verso l'addio e spunta Koulibaly

De Ligt è destinato ad andare via e va sostituito degnamente. In cima alla lista dei desideri c'è Koulibaly. Invece, si aspetta sempre Di Maria. Nel caso, l'alternativa all'argentino è Berardi del Sassuolo. Infine, la Juventus è alla finestra per Zaniolo.

Milan, Maldini e Massara: rinnovi tardano

Al Milan si procede per arrivare ai rinnovi di Paolo Maldini e Frederic Massara (ogni giorno filtra ottimismo da via Aldo Rossi, ma l'ufficialità non arriva e questa situazione fa arrabbiare i tifosi) e per procedere sul mercato. In difesa sta sfumando Botman e piacciono Thaw dello Schalke e Theate del Bologna. A centrocampo, viste le difficoltà per arrivare a Renato Sanches, proseguono i contatti con l'Aston Villa per Douglas Luiz. Empoli-Destro, si chiude. La Fiorentina va in pressing su Jovic e Dodo ed è vicina a Mandragora, mentre il Monza non smette di muoversi sul mercato, per farsi trovare pronto al debutto in serie A nel weekend 13-14 agosto. Ha preso Ranocchia e Cragno ed è vicino a Carboni e Sensi. Infine, corteggia Villar, Pinamonti e Borja Mayoral.

© RIPRODUZIONE RISERVATA