Inter, l'ad Antonello: «Sempre più grandi grazie a Suning»

Giovedì 11 Ottobre 2018
«I risultati ottenuti negli ultimi tre anni sono il risultato di un duro lavoro per diventare un brand globale. Con Suning abbiamo alle spalle una proprietà forte che ci ha supportato nel raggiungimento dei nostri obiettivi». Lo ha detto l'amministratore delegato dell'Inter Alessandro Antonello, intervenuto allo Sport Business Summit organizzato da Leaders a Londra. «Vogliamo avvicinarci sempre di più ai nostri fan in Cina, dove stiamo anche crescendo molto in termini di ricavi e sponsor - ha proseguito il dirigente nerazzurro -. In questo senso stiamo evolvendo da un modello puramente sportivo ad una media company. Per fare questo abbiamo lanciato e stiamo sviluppando sempre di più l'Inter Media House per fornire ai nostri fan in tutto il mondo contenuti digitali sempre nuovi». Secondo l'ad interista, il club sta puntando soprattutto «sul mercato asiatico, in Cina, in Sud America. Dal punto di vista degli sponsor siamo cresciuti e ci siamo concentrati su altri mercati oltre a quello italiano». «Il nostro asset principale sono ovviamente i giocatori, che dobbiamo preservare ed è uno dei punti di discussione all'ECA in termini di calendari internazionali. Il calcio del futuro in poche parole chiave: equilibrio tra risultati e profitti, auto sostenibilità e diventare sempre di più non solo un'industria sportiva ma anche una media company», ha concluso Antonello. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti