L'omaggio della Lazio e dei tifosi a Immobile per i 160 gol con la maglia biancoceleste

L'omaggio della Lazio e dei tifosi a Immobile per i 160 gol con la maglia biancoceleste
di Alberto Abbate
2 Minuti di Lettura
Sabato 20 Novembre 2021, 18:13

ROMA  Piange, piange a dirotto commosso, sotto la sua gigantografia dentro la Curva Nord. Re Ciro non gioca contro la Juve, ma nessuno può rovinare la festa per il suo record. Superato il mito Piola ormai con 161 gol, Immobile riceve la maglia  “King 160” - incorniciata in una bacheca trasparente – dalle mani del presidente Lotito e del figlio Enrico. È in borghese, mancano i pantaloncini da gioco. Il bomber però si rivede sui maxi-schermi dell'Olimpico, insieme a tutte le sue reti da quando, nel 2016, sbarcò a Formello. Le lacrime allora scendono, Immobile si batte più volte la mano sul cuore e viene simbolicamente abbracciato da tutto un popolo.

Che non dimentica nemmeno il tifoso-giornalista Giampiero Galeazzi, scomparso ormai da qualche giorno: «Sotto lo stesso cielo, sotto la stessa bandiera. Forza Lazio!!! Andiamo a vincere, ciao Bisteccone», recita un triplo striscione in Curva Sud prima del fischio d'inizio. Quando viene anche letto un messaggio di papa Francesco: «Ringrazio la Lazio per lo spirito d'iniziativa. Non importa chi domani farà più gol». Già, perché alle 14.30, proprio domani nel centro sportivo biancoceleste, è prevista la partita “Fratelli tutti”. Agnelli e Lotito si stringono la mano all'Olimpico, domani la leggenda Immobile farà l'arbitro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA