Il Morandi pensa in grande: rosa
importante per il tecnico Mussoni

Venerdì 9 Agosto 2019 di Federico Feliciello
Manuel Flore
È’ iniziata con largo anticipo la stagione del Morandi Calcio in vista della Promozione 2019/2020. La società del presidente Antonio Cannone ha deciso di partire con la preparazione il 23 luglio per permettere al nuovo allenatore Alessandro Mussoni, ex tecnico delle giovanili dell’Ostia mare, di conoscere l’ambiente e di prendere confidenza con i grandi. Molto positivo il giudizio del direttore sportivo Alessandro Cuomo dopo i primi allenamenti dei rossoblù: «In queste due settimane di lavoro ho trovato un gruppo già amalgamato e coeso, sia tra i vecchi e i nuovi, che tra i più anziani di età e i giovani. Già abbiamo svolto tre amichevoli con squadre di categoria superiori, tra cui Latina, Ostia mare e Campus Eur e le prestazioni sono state ottime». Proprio nell’ultima amichevole, svoltasi lo scorso mercoledì, il Morandi ha battuto per 2-1 il Campus grazie alla doppietta del neo acquisto Manuel Gazzellone, proveniente dall’under 19 del Fiumicino.

«L’obiettivo? Dopo i 43 punti e il 10° posto ottenuto nella scorsa stagione, mi auguro di fare qualcosa di più, dall’ottavo a salire» ha dichiarato il ds Cuomo che è stato molto operativo sul mercato ufficializzando quattro colpi di livello tra cui l’attaccante ’93 Metta dalla Compagnia Portuale, il laterale ’96 Lo Schiavo e il portiere ’97 Quattrotto, provenienti entrambi dal Montalto, e il centrocampista Manuel Flore ex Morolo. Dunque mister Mussoni potrà contare su una rosa ancora più forte che ha visto confermato tutto quanto il blocco dell’anno scorso, formato da Cannone, Sargolini, Santucci, Peschechera, Capodacqua, Albanesi, Alcini, Aita, Nati, Ceccaroni, De Persio, Falconi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il figlio non sta mai fermo la soluzione è tre sport in uno

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma