Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Crotone batte 2-1 il Verona: la squadra di Cosmi non è più ultima in classifica

Il Crotone batte 2-1 il Verona: la squadra di Cosmi non è più ultima in classifica
di Giuseppe Mustica
1 Minuto di Lettura
Giovedì 13 Maggio 2021, 22:43 - Ultimo aggiornamento: 22:47

Un Crotone orgoglioso batte il Verona e non è più ultimo il classifica: superato il Parma. Allo Scida la squadra di Cosmi s'impone 2-1 su quella di Juric. Decidono Ounas dopo 76 secondi (è il gol più veloce nella storia dei calabresi in Serie A), e Messias nella ripresa: il brasiliano, nel giorno del 30esimo compleanno, trova la rete numero 9 del suo campionato. Due gol simili. Anzi identici. Nel primo Simy se ne va sinistra e mette in mezzo per l'ex Napoli che colpisce col mancino (fortunato) e batte Pandur; nel secondo è Ounas, questa volta in versione assist-man, a servire Messias, bravo nell'inserimento centrale, che di prima intenzione non ha problemi a mandare i calabresi sul doppio vantaggio. Nel finale l'autorete di Molina dà qualche speranza al Verona. Ma c'è poco tempo per tornare in partita. Per la squadra di Juric è la quinta sconfitta nelle ultime sette gare. I veneti non vincono dallo scorso 3 aprile. Non il modo migliore per onorare il campionato. Pesa probabilmente sul rendimento il malumore del tecnico, esternato proprio prima della gara di stasera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA