Ibrahimovic, nuovi vandalismi a Malmoe: abbattuta la sua statua

Domenica 5 Gennaio 2020
Ancora vandali in azione a Malmoe, nel sud della Svezia, contro la statua di Zlatan Ibrahimovic. Stavolta l'effigie metallica del campione svedese, nato proprio a Malmoe, posta davanti allo stadio è stata letteralmente abbattuta: lo ha annunciato la polizia locale. A provocare l'ira dei tifosi svedesi nei confronti dell'ex idolo, sin dallo scorso novembre, era stato l'annuncio che il giocatore aveva acquistato alcune quote societarie di un club rivale di Stoccolma. A ottobre la statua era stata collocata nella zona antistante lo stadio di Malmoe ma poche settimane dopo erano cominciati diversi sfregi, fino al gesto di questa notte: ignoti hanno segato le gambe e la statuta si è accasciata sulla recinzione. «Una denuncia contro ignoti per vandalismi èè stata formalizzata», ha riferito la polizia. «È un comportamento indegno», ha commentato l'assessore allo sport, Frida Trollmyr, annunciando che la municipalità discuterà a febbraio il da farsi con la statua, e tra le ipotesi c'è anche quella di rimuoverla.
© RIPRODUZIONE RISERVATA