Milan, qui Ibra: «Ho dimostrato che l'età non conta. La Champions? Dobbiamo crederci»

Milan, qui Ibra: «Ho dimostrato che l'età non conta. La Champions? Dobbiamo crederci»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 23 Aprile 2021, 19:16 - Ultimo aggiornamento: 20:02

L'età nel calcio non conta: parola di Zlatan Ibrahimovic. Lo ha dichiarato oggi lui stesso in una lunga intervista, rilasciata ai microfoni di Milan Tv. «Come reagiranno i tifosi al mio rinnovo? Credo sia una reazione positiva - ha dichiarato il bomber svedese - tutti saranno contenti. Anche se qualcuno aveva dubbi prima che tornassi per la mia età ho dimostrato che l'età non importa, è tutto nella testa» così Ibrahimovic dopo il rinnovo di un anno ufficializzato ieri.

«Per il futuro del Milan vedo grandi cose - ha aggiunto lo svedese -. Quando sono arrivato a metà campionato, e se guardi fino ad un anno dopo siamo stati sempre primi. Se questo fosse iniziato prima oggi ci sarebbe stato un altro trofeo in bacheca. Però adesso bisogna continuare, normalmente se fai bene per un anno ottieni qualcosa, invece adesso abbiamo fatto bene per un anno e ancora non è finito», così Ibrahimovic.

Milan, Pioli: «Superlega? Non è il momento di pensare ad altro, vedremo in futuro»

Che poi ha concluso parlando della lotta per la Champions League: «Manca poco, dobbiamo continuare così e credere, perché se credi niente è impossibile», avvisa Ibra. Il Milan non può più sbagliare, la lotta Champions non dà margini d'errore. «Bisogna credere in quello che facciamo, se continuiamo a crederci allora ce la facciamo. Non è ancora finito nulla, niente è impossibile, ognuno ha i suoi obiettivi. Il mio obiettivo è vincere, se non vinco c'è delusione», così lo svedese..

Fantacalcio, consigli e probabili formazioni della 32a giornata: Calhanoglu e 'l'effetto Ibra' nel Milan, occhio alla trappola Nainggolan nel Cagliari

© RIPRODUZIONE RISERVATA