MILAN

Ibrahimovic positivo al Covid: è in quarantena a casa, salta la sfida di Europa League del Milan: «Il virus mi sfida, una cattiva idea»»

Giovedì 24 Settembre 2020 di Salvatore Riggio
2

Non solo Leo DuarteZlatan Ibrahimovic è positivo al coronavirus. Lo svedese lo ha scoperto dopo l’esito dei tamponi a cui si erano sottoposti tutti i giocatori del Milan per l’accertata positività mercoledì del difensore brasiliano. Dopo il caso del difensore e quello di Ibra, ora c'è il timore cluster all'interno del gruppo. Ma «tutti gli altri tamponi effettuati sul gruppo squadra sono risultati negativi», scrive la società. Il giocatore è stato prontamente posto in quarantena a domicilio. Zlatan rischia di essere assente molto più a lungo, almeno un paio di settimane e di tornare in campo dopo la pausa delle Nazionali, ovvero il 18 ottobre. Quindi, dopo il derby in programma il 17 ottobre (ore 18). Secondo il protocollo, comunque, per rientrare in campo lo svedese dovrà comunque far segnare due tamponi negativi.

«Sono risultato negativo a Covid ieri e positivo oggi. Nessun sintomo. Il Covid ha avuto il coraggio di sfidarmi. Cattiva idea», il tweet di Ibra.
 

 
 
 
Milan, Duarte positivo. Il resto del gruppo, negativo

Stasera il Milan giocherà contro il Bodo-Glimt il giovane Colombo. Il match di Europa League, valido per il terzo turno preliminare, è in programma alle 20.30 a San Siro. Senza Ibrahimovic è un duro colpo per il tecnico Stefano Pioli.
 

 

Il comunicato del Milan

Ultimo aggiornamento: 22:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA