Hope Solo, la stella del calcio americano in cura contro l'alcolismo

Hope Solo, la stella del calcio americano in cura contro l'alcolismo
2 Minuti di Lettura
Sabato 30 Aprile 2022, 11:45 - Ultimo aggiornamento: 14:41

Ha voluto condividere la sua parata più difficile con i tifosi che l'hanno sempre sostenuta. Hope Solo, 40 anni, calciatrice simbolo e per anni portiere della nazionale statunitense, ha deciso di raccontare la sua storia. La giocatrice che per anni ha dominato la scena del calcio femminile, ha deciso di sottoporsi a un trattamento di disintossicazione dall'alcol. Questo dopo che, il 31 marzo scorso in North Carolina, era stata arrestata per essersi messa alla guida in stato di ebbrezza e con a bordo dell'auto i suoi figli gemelli di due anni d'età. Secondo le forze dell'ordine, l'ex calciatrice aveva anche opposto resistenza al momento del fermo.

La confessione di Hope Solo

«Mi sottoporrò, volontariamente - ha scritto la Solo su Twitter -, a un programma di disintossicazione dall'alcol e vincerò questa sfida. In questo momento ogni mia energia è focalizzata sulla mia salute e sul prendermi cura di me stessa e della mia famiglia». Hope Solo ha vinto con gli Usa due ori olimpici, ai Giochi di Pechino 2008 e Londra 2012 (quando le sue dichiarazioni sul sesso al villaggio atleti fecero molto discutere) e un titolo mondiale, nel 2015. L'anno prossimo verrà introdotta nella "Hall of Fame" del calcio statunitense.

© RIPRODUZIONE RISERVATA