Helbiz Media-Fox, c'è l'accordo per la serie B: si vedrà negli Usa e nei Caraibi

Helbiz Media-Fox, c'è l'accordo per la serie B: si vedrà negli Usa e nei Caraibi
di Salvatore Riggio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Settembre 2021, 16:42

Helbiz Media annuncia un accordo con Fox: trasmetterà la Serie B a un vasto pubblico di telespettatori negli Stati Uniti e nei Caraibi. Helbiz Media ha assegnato a Fox i diritti audiovisivi esclusivi per trasmettere le migliori partite ogni settimana in full HD, in diretta e in replica, insieme agli highlights delle stagioni del campionato di B 2021-2022, 2022-2023 e 2023-2024.

La prima volta in Usa e Caraibi

Per la prima volta il torneo cadetto sarà trasmesso negli Stati Uniti e nei Caraibi, con tre partite a settimana in onda sui canali sportivi di Fox e sul suo network digitale. L’accordo segna un ulteriore e importante risultato per la serie B, dopo gli annunci della copertura in Germania, Austria, Svizzera, Balcani, Grecia, Spagna, America Latina, Indonesia, Romania e Israele nei giorni scorsi. «Questa stagione ha segnato un'enorme crescita nell’internazionalizzazione della serie B, con i recenti accordi di trasmissione annunciati in diversi Paesi di tre continenti. Fox e il mercato nordamericano erano il tassello mancante, un obiettivo ambizioso, solo un sogno fino a qualche mese fa, e siamo onorati di averlo raggiunto. È una grande soddisfazione poter raggiungere i tanti italiani e i molti tifosi delle nostre squadre che vivono negli Stati Uniti, consapevoli di quanto il calcio possa contribuire a mantenere forti le proprie radici, senza dimenticare inoltre i tanti e credibili investitori che operano in quel mercato e stanno puntando sul nostro campionato», le parole di Mauro Balata, presidente della B.

Così, invece, Matteo Mammì, Ceo di Helbiz Media: «La collaborazione con Fox come media partner rappresenta un onore per Helbiz Media, e il campionato italiano di serie B non potrebbe trovare una casa migliore per i suoi fan. Si tratta di un accordo rivoluzionario, che rappresenta un importante passo avanti in termini di copertura, audience e strategia editoriale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA