Grifone gialloverde, nome nuovo vecchie ambizioni. Berruti: «Qui per crescere»

Mercoledì 13 Luglio 2016 di Maria Laura Cruciani
Nuovo nome, nuovi obiettivi. La compagine della Guardia di Finanza si sta preparando ad affrontare la sua terza stagione in Promozione, ma con parecchie novità. Innanzitutto la denominazione societaria: sarà il Grifone gialloverde. «Com'è nella tradizione delle squadre sportive delle forze armate, si è deciso di cambiare nome», spiega il tecnico della prima squadra, il Colonnello Gianluca Berruti.

Come avvenuto già con le Fiamme Gialle, l'associazione tra militari della Guardia di Finanza, anche la società calcistica avrà una differente denominazione che riporta il simbolo della GdF, il grifone, e i colori ufficiali. Ma non è l'unica novità nella casa calcistica del presidente, il Generale di Brigata Raffaele Romani. «Non ci nascondiamo - prosegue il tecnico del team Berruti, riconfermato per il terzo anno consecutivo - il nostro rendimento è migliorato in maniera costante nel corso del tempo. È evidente dalle classifiche: siamo passati dal nono posto, al sesto di questa stagione. Per il futuro il nostro obiettivo è centrare i play-off e migliorare il progetto che già portiamo avanti».

I nomi di coloro che hanno trovato l'accordo alla corte di mister Berruti lo confermano: si va dall'acquisto "di punta", come lo definisce il tecnico, Cristiano Roversi, centravanti ex Aprilia, «che andrà a formare un reparto di punta - racconta l'allenatore - con calciatori che già hanno chiuso le trascorse stagioni in doppia cifra», ai due portieri: Pensa, ex Almas e Pollini, under dell'Ostia Mare. A centrocampo arriverà Faletra, ex Tor Tre Teste, ed in difesa Mancini, ex Romulea. «Avendo un gruppo già forte e coeso - tiene a precisare mister Berruti - che ha dimostrato di esserlo lottando, per qualche scorcio di stagione, anche per i playoff, abbiamo pensato di fare degli innesti mirati». In questa ottica  va letto anche l'arrivo di Cornetta, classe 1998. Intanto il 29 luglio inizierà il ritiro del Grifone, in vista del debutto, quello ufficiale, il 4 settembre. Ultimo aggiornamento: 19:30


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma