Calcioscommesse, Giannini assolto per intervenuta prescrizione dell’incolpazione

Mercoledì 20 Luglio 2016
Giuseppe Giannini
Giuseppe Giannini, all’epoca dei fatti allenatore del Gallipoli, è stato prosciolto dal Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare per intervenuta prescrizione dell’incolpazione. Il Tribunale ha dichiarato di non doversi procedere nei confronti di Giannini in ordine all’addebito di omessa denuncia, così derubricata l’incolpazione di illecito sportivo contestatagli, perché estinta per intervenuta prescrizione.Giannini era stato deferito “per avere, in concorso fra loro e con altri soggetti non tesserati, prima della gara Gallipoli-Real Marcianise valevole per il campionato di Lega Pro – Girone B nella stagione sportiva 2008/2009, fondamentale per la squadra salentina poiché impegnata per la promozione diretta nella categoria superiore, posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento e il risultato della gara suddetta disputata in data 17 maggio 2009, prendendo contatti ed accordi diretti allo scopo sopra indicato attraverso le modalità meglio specificate nella parte motiva; con le aggravanti per tutti i tesserati suindicati della effettiva alterazione dello svolgimento e del risultato della gara conclusasi con il punteggio di 3-2 per la squadra salentina, risultato che consentiva la promozione diretta di quest’ultima nella serie superiore”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA