Gianni Di Marzio morto, addio all'allenatore che scoprì Maradona e Cristiano Ronaldo

Gianni Di Marzio morto, addio all'allenatore che scoprì Maradona e Cristiano Ronaldo
3 Minuti di Lettura
Sabato 22 Gennaio 2022, 07:25 - Ultimo aggiornamento: 14:14

Un gravissimo lutto per il mondo del calcio. È scomparso, a 82 anni, Gianni Di Marzio. Napoletano, era stato negli anni '70 un allenatore di grande successo, portando il Catanzaro in serie A. Nel 1977 diventò l'allenatore del Napoli, guidato alla finale di Coppa Italia. Quell'anno, in Argentina, scoprì il giovanissimo Diego Armando Maradona e lo segnalò al presidente Corrado Ferlaino ma l'operazione non fu possibile perché le frontiere erano chiuse. Aveva conservato uno splendido rapporto con il Pibe.

Terminata la carriera di allenatore, Di Marzio era stato manager di numerose società, tra cui il Venezia di Zamparini che conquistò la promozione in serie A. Si sarebbe poi dedicato all'attività di osservatore, scoprendo il giovanissimo Cristiano Ronaldo in Portogallo.

Opinionista televisivo e radiofonico, appariva spesso nei programmi delle emittenti napoletane. Aveva conservato uno strettissimo rapporto con la sua città, come il figlio Gianluca, giornalista di punta della redazione di Sky Sport che ha dato su Twitter la notizia della morte del padre scrivendo: «E adesso potrai finalmente allenarlo il tuo caro Diego. Sei stato un grande papà, mi hai insegnato tutto e non sarò l'unico a non dimenticarti».

ello scorso novembre l'Eav aveva inserito la sua immagine nella galleria dei grandi personaggi del Napoli all'interno della stazione della Cumana a Fuorigrotta, proprio di fronte allo stadio San Paolo amatissimo da Gianni.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA