Gerard Deulofeu torna a correre dopo l'infortunio: «Non riesco a descrivere questo momento a parole»

L'attaccante spagnolo dell'Udinese ha condiviso un suo video su Instagram, con un messaggio: «Devo continuare a lavorare per riavvicinarmi alla mia passione». A un anno e mezzo dall'operazione al ginocchio lo spagnolo riesce di nuovo a correre

Gerard Deulofeu torna a correre dopo l'infortunio: «Non riesco a descrivere questo momento a parole»
3 Minuti di Lettura
Martedì 11 Giugno 2024, 09:25 - Ultimo aggiornamento: 09:30

Gerard Deulofeu, l'attaccante spagnolo dell'Udinese, ha condiviso su Instagram la gioia per essere finalmente tornare a correre dopo un infortunio e un'operazione al ginocchio. Il calvario cominciato a novembre 2022 è proseguito con l'intervento nel febbraio 2023. Ma ora finalmente l'attaccante bianconero riprende la sua corsa, e lo mostra sui social con un video, ringraziando i suoi follower per il supporto ricevuto durante il suo calvario.

«Non riesco a descrivere questo momento a parole… Tutto questo tempo di lotta, fatica, incertezza… Vale la pena solo per rivivere questa sensazione dopo un anno e mezzo. Devo continuare il lavoro per continuare a darvi buone notizie e avvicinarmi ogni giorno alla mia grande passione. Sono molto grato per ogni messaggio di incoraggiamento ricevuto in questo periodo, è una spinta in più che mi dà la motivazione e mi fa desiderare di tornare lì dove un giorno sono partito».

Chi è

 
«Gerard Deulofeu è un fantasista che nelle movenze e nelle finalizzazioni, a volte, ricorda il grande Roberto Baggio» ha detto di lui il Responsabile dell'area tecnica Pierpaolo Marino.

Gerard Deulofeu è un attaccante spagnolo dell' Udinese Calcio. È arrivato in Friuli con la formula del prestito fino al 30 giugno 2021 dal Watford Fc. Nasce a Riudarenes, in Spagna il 13 marzo 1994 (ha 30 anni). Cresce calcisticamente al Barcellona nella celeberrima Masià dove si mette in mostra come uno dei principali talenti.
Debutta in prima squadra il 29 ottobre 2011 a 17 anni nella gara vinta per 5-0 contro il Maiorca.

Poco dopo, contro il Bate Borisov, fa anche il suo esordio in Champions League.

 


Alterna presenza con la prima e la seconda squadra dei catalani, dove resta fino al giugno 2013. Nell'annata 2012/2013 segna ben 18 reti con il Barcellona II.
L'anno successivo viene acquistato dall'Everton con cui gioca, tra campionato e coppe nazionali, 29 partite segnando 4 gol. Ritorna in Spagna dove, l'annata seguente, veste la maglia del Siviglia con cui scende in campo, tra Liga, Copa del Rey ed Europa League, in 28 occasioni andando a segno 3 volte.


Al termine della stagione 2014/2015 è di nuovo un giocatore dell'Everton con cui gioca 18 mesi (46 presenze e 4 gol) prima di passare, nel gennaio 2017, al Milan.
In rossonero gioca un ottima seconda parte di stagione condita da 4 gol in 18 partite, prestazioni che convincono, a fine anno, il Barcellona a riportarlo a casa.


In blaugrana gioca 17 volte tra campionato, coppa e Champions segnando due reti.
A gennaio 2018, arriva la chiamata del Watford con cui cui conclude la stagione segnando un gol in 7 presenze in Premier. L'anno seguente è protagonista della cavalcata fino alla finale di Fa cup segnando il gol decisivo in semifinale.

Nel 2017-2018 vive la migliore annata della carriera. Segna 10 gol in premier e 2 in Coppa d'Inghilterra in 33 presenze totali. Nel 2023 segna 4 reti in 30 partite prima di infortunarsi al ginocchio a febbraio.


Deulofeu ha vestito la maglia delle selezioni giovanili spagnole under 17 (6 gol in 21 partite), under 19 (5 reti in 19 gare), under 20(9 presenze e 3 reti) e under 21 (ben 17 gol in 36 partite). Con la nazionale maggiore ha disputato 4 gare segnando un gol.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA