GAETA

Gaeta, Gesmundo sorride: «Chiuso
al meglio un ciclo di gare importante»

Martedì 14 Gennaio 2020 di Federico Feliciello
Francesco Gesmundo, tecnico del Gaeta
Il Gaeta ha ripreso a correre. Il 2020 è iniziato migliore dei modi per la formazione di Gesmudo, protagonista di due vittorie (più il pareggio nel recupero infrasettimanale con il Palestrina) che l’hanno portata al secondo posto in solitaria, a 4 punti dalla capolista Insieme Ausonia. Nell’ultima sfida domenicale i biancorossi hanno avuto la meglio sul Campus Eur per 2-0, un avversario che rappresentava molte insidie nonostante fosse coinvolto nelle ultime posizioni di classifica. Il tecnico Francesco Gesmundo si gode con soddisfazione il momento dei suoi dopo le recenti fatiche in settimana con tre gare affrontate nell’arco di sette giorni: «Sono felice perché abbiamo accorciato il gap in classifica dalla prima.  Venivamo da un tris di partite in una settimana e sapevamo che non sarebbe stato facile, ma abbiamo fatto bene sotto il profilo della mentalità mantenendo sempre il ritmo alto nonostante la stanchezza e abbiamo dimostrato carattere. Di fronte avevamo un Campus Eur in gran forma, proveniente da 3 vittorie consecutive ma siamo stati bravi a imporre il nostro gioco».

Mister Gesmundo è consapevole che non ci si può esaltare in questa fase della stagione, il secondo posto deve essere uno stimolo a fare sempre meglio considerata la concorrenza di tanti avversari in piena lotta per i vertici della classifica: «Il Gaeta deve vivere alla giornata, il nostro girone è molto livellato e nel girone di ritorno inizia un altro campionato. Sarà molto difficile, l’obiettivo è quello di affrontare ogni partita come se fosse una finale. Andiamo avanti con le nostre certezze e puntiamo a fare il massimo. A maggio faremo i conti con la classifica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma