Frosinone, prima volta in Serie A :
3-1 col Crotone ed è promozione storica

Sabato 16 Maggio 2015 di Benedetto Saccà
1

È festa infinita a Frosinone. Nel penultimo turno della serie B i laziali hanno battuto il Crotone incasa e hanno conquistato così la loro prima promozione in A. La cavalcata si è conclusa dopo un cammino addirittura di 41 giornate, segnate da 20 vittorie, 11 pareggi e 10 sconfitte, cui vanno aggiunti i 61 gol siglati e i 47 subìti.


L’impresa, chiaramente, l’ha firmata l’allenatore Roberto Stellone, 37 anni, romano, un campione delle promozioni, se è vero che già un anno fa aveva accompagnato i ciociari dalla Prima Divisione della Lega Pro alla serie B.

Pur avendo sofferto specie in avvio e durante i mesi di febbraio e di marzo, il Frosinone ha ampiamente meritato di oltrepassare i confini della B, a dispetto di ogni «rovinoso» pronostico. È chiaro che a piazzare i mattoncini del capolavoro siano stati i giocatori: Dionisi per tutti, il capocannoniere, autore di 15 gol; Ciofani, decisivo con 13 centri; e Blanchard, e Gucher, Paganini, Carlini, Soddimo. È stata una fiaba e continuerà. E, a pensarci, ne beneficerà anche il Lazio, la regione, che nella prossima serie A sarà rappresentato da ben tre club: la Roma, la Lazio (in ordine di classifica) e, per l’appunto, il Frosinone. Come dice l’inno: Frosinone alé.

Durante la sfida di oggi allo stadio Matusa, cori contro Claudio Lotito. Striscioni di insulti contro il presidente della Lazio sono invece apparsi sui balconi di alcuni appartamenti nei pressi del Matusa.

Frosinone-Crotone 3-1: in gol Ciofani, Dionisi per due volte e Gigli. Suciu ha sbagliato un rigore. Espulsi Blanchard e Gigli.

Avellino-Trapani 1-1: in gol Sbaffo e Caldara.

Catania-Cittadella 2-3: in gol Gerardi, Schiavi, Kupisz, Calaiò su rigore e Stanco.

Entella-Latina 2-0: in gol Troiano e Mazzarani. Espulso Ammari.

Lanciano-Spezia 0-2: in gol Situm e Giannetti.

Livorno-Vicenza 1-1: in gol Vantaggiato e Cocco su rigore.

Modena-Ternana 1-2: in gol Meccariello con un'autorete, Fazio e Avenatti. Espulso Acosty.

Pro Vercelli-Bologna 1-1: in gol Büchel e Di Roberto. Espulso Coly.

Varese-Pescara 2-1: in gol Jakimovski, Memushaj e Forte.

Bari-Brescia 3-2: Schiattarella, Bellomo, Corvia, Boateng e Benali.

Perugia-Carpi (giocata venerdì): in gol Ardemagni e Falcinelli.

La classifica. Carpi 79 punti*, Frosinone 71*, Vicenza 65, Bologna 65, Spezia 64, Perugia 63,
Avellino 59, Livorno 59, Pescara 58, Bari 54, Trapani 50, Lanciano 50, Latina 49, Pro Vercelli 49, Catania 48, Ternana 48, Crotone 47, Modena 46, Entella 46, Cittadella 44, Brescia (-6) 39**, Varese (-4) 35**.
*: promossi in serie A
**: retrocessi in Lega Pro

Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 10:12

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"La signora che non può mangiare la ricotta perché..."

di Pietro Piovani