ULTIMA ORA

Roma, è l'Independence day e i social esplodono: «Friedkin ci hai liberati»

Giovedì 6 Agosto 2020 di Gianluca Lengua

«The Independence day». L’ha ribattezzata così la giornata di oggi il popolo dei social appena è diventato ufficiale il passaggio di mano da James Pallotta al magnate texano Dan Friedkin. Una liberazione da una gestione societaria capace in 10 anni di far disamorare i tifosi giallorossi, svuotare lo stadio e allontanare due idoli come Totti e De Rossi. L’immagine che ha totalizzando migliaia di condivisioni è un fotomontaggio di che ritrae Pallotta e il suo fidato consigliere Franco Baldini intenti a caricare un camion di scatoloni con il logo del club. C’è anche chi è ricorso al cinema storico postando un frame del film Totòtruffa mentre l’attore napoletano vende a un ignaro turista la Fontana di Trevi «USA, 6 agosto 2020.
 

Roma, Friedkin: «Non vediamo l'ora di iniziare, città e club sono iconici». Pallotta: «Sarà un grande proprietario». La Borsa vola

La Roma a Friedkin, da Foschi a Sensi tutti i presidenti della storia giallorossa
 

Pallotta vende la Roma a Friedkin» è la didascalia a corredo dello scatto. C’è anche chi ha postato l’immagine di Leonardo Di Caprio in The Wolf of Wall Street mentre getta in acqua i soldi, commentando: «Comunque 591 milioni entro una settimana. Alla faccia de Pallotta e quando diceva che non avevano i soldi». Migliaia, invece, i messaggi di benvenuto al nuovo presidente Dan Friedkin che vanta una grandissima apertura di credito da parte della piazza lacerata dalla pessima gestione Pallotta: «Benvenuto Presidente, ci hai liberati! Ora riporta la passione e noi metteremo tutto il resto», «Per ora ti chiediamo di metterci il cuore, cosa che in questi ultimi 10 anni non c è mai stato!», «Circondati di persone serie ma professionalmente anche capaci», «Speriamo in una nuova era», «Riprendiamo Totti nella dirigenza col nuovo presidente speriamo sia più presente».

 

Ultimo aggiornamento: 11:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA