ROMA

Roma, Fonseca si riscatta: finalmente cambi per la vittoria

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Ugo Trani
Fonseca

Il successo viene prima di ogni valutazione sulla prestazione al Franchi: la Roma ha il carattere per portarlo a casa, faticando e soffrendo contro la Fiorentina in crisi (unica formazione di serie A battuta 4 volte su 4 da Fonseca). E  senza pensare alle assenze o alle solite gaffe. La vittoria (1-2) permette ai giallorossi di restare in corsa per la zona Champions. Sempre al 5° posto e a 2 punti dalla Juve e dall'Atalanta. E staccando di nuovo il Napoli che è a-3.

INTERVENTO DECISIVO

Fonseca ha cambiato la partita nel finale. Decisive le sostituzioni: prima Pedro per Veretout ed El Shaarawy per Mkhitaryan, poi Smalling per Kumbulla e soprattutto Karsdorp per  Peres. La Roma, stanca per gli impegni ravvicinati, ha avuto bisogno di quei cambi per prendersi il successo. Il mini turnover, con 3 novità, non è bastato: spazio dall'inizio a Kumbulla, Peres e Diawara. Ma Prandelli, per vetiraes quella che è diventata la 4 sconfitta nelle ultime 5 partite (solo 3 punti conquistati), si è difeso con il 5-3-2 pèr limitare i rischi e rendere meno efficace la fase offensiva dei giallorossi che si sono prensentati con lo spavaldo 3-1-5-1. Non è stato un bel primo tempo (solo una grande emozione per il ricordo di astori con il minuto di silenzio al 13'): solo una chance per Pellegrini, ma con tiro da fuori. Meglio la Viola in contropiede con Ribery rifinitore per Vlahovic. Mayoral, invece. ha sofferto nel traffico della metà campo avversaria.  

REAZIONE D'ORGOGLIO 

La Roma è partita bene nella ripresa con il gran goil di Spinazzola su lancio di mancini. Meno gioco dal passo per giallorssi dopo gli errori con il Milan. Ma l'eccessiva sicurezza è costata il pari, preso sul 1° corner a favore, subendo la ripartenza organizzata da Ribery e Vlahovic. Biraghi si è liberato a sinistra, da lì il cross che ha mandato in tilt proprio Spinazzola: autorete.  Prandelli, dopo aver inserito Kokorin per riprendere i giallorossi, ha tolto Ribery e Pulgar per difendere il puntro. Fonseca con i suuoi 4 cambi si è preso la partita in extremis: da destra l'assist di Karsdorp per il 1° gol stagionale di Diwara (16° marcatore giallarosso). I regista di cui ha bisogno la Roma. Anche negli scontri diretti con le big.


© RIPRODUZIONE RISERVATA