ROMA

Roma, Fonseca si accontenta: è lo spirito di coppa

Giovedì 22 Aprile 2021 di Ugo Trani
Fonseca (foto Mancini)

Fonseca si fa forza, pensando al Manchester: appuntamento con lo United per la semifinale d'andata il 29 aprile all'Old Trafford. La Roma, pareggiando contro l'Atalanta all'Olimpico (1-1), tira fuori almeno lo spirito di coppa. Il campionato è finito, con l'attuale 7° posto che non può piacere ai Friedkin, non la stagione, ormai vincolata all'Europa League. Dominano i nerazzurri di Gasperini per 70 minuti, cioè fino a quando Gosens non prede il 2° giallo e si fa cacciare. Ma, dopo aver restistito e forse si chiedono ancora come, i giallorossi in superiorità ritrovano il coraggio e anche l'efficacia. Cristante, tornato al gol in serie A dopo 50 partite a digiuno,  replica a Malinovskyi, a segno nel 1° tempo, Gollini sbaglia sul tiro del pari, ma poi salva i compagni con le parate su Dzeko e Perez. 

ROSA DIMEZZATA

I 10 punti di vantaggio dell'Atalanta che è al 3° posto sono evidenti in quello doveva essero lo spareggio Champions. Ma sono pesanti le assenze di Fonseca che finalmente non si inchina a Gasperini dopo i 3 ko di fila su 3 incroci: mancano lo squalificato Diawara, gli infortunati Smalling, Kumbulla, Spinazzola, El Shaarawy e Pedro che si sono aggiunti a Zaniolo. Uscirà anche Calafiori all'intervallo (risentimento muscolare al flessore destro). Il 3-4-2-1 della Roma risente dell'emergenza infinita, ancora di più contro lo stesso sistema di gioco che i nerazzurri sanno esaltare nel pressing e nell'intensità. Pau Lopez è bravo su Ilicic e Freuler, ma pesano di più gli errori di Zapata, Romero e soprattutto Muriel che può chiudere il match poco prima dell'espulsione di Gosens.

QUESTIONE DI CARATTERE

Il finale è di Dzeko che trascina i compagni. E lo accompagna anche Pellegrini. Sono i leader del momento, i capitani coraggiosi della Roma. Che non ha ancora ritrovato Veretout e Mkhitaryan, titolari anche per riportarsi in quota. Ibanez si fa cacciare come Gosens (doppia ammonizione) a fine recupero. I giallorssi addirittura si avvicinano al successo, ma il test vale solo per l'Europa League. Solo 5 punti nelle ultime 6 partite. Il rendimento non è da big: lo ha detto il 10° diretto di questo campionato che ha portato in dote solo l 4° punto su 30 diponibili, dopo i pareggi contro la Juve, il Milan e l'Inter.         

Roma-Atalanta 1-1: la Dea in 10 spreca, i giallorossi sanno soffrire. In gol Malinovskyi e Cristante

Ultimo aggiornamento: 23 Aprile, 18:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA