Flaminia, il primo gol è del 99 Sirbu:
«Ora Spero di avere altre possibilità»

Martedì 10 Settembre 2019 di Paolo Baldi
Un punto e tanta fiducia. E’ questo quello che ha conquistato la Flaminia Civita Castellana domenica scorsa in casa contro l’Albalonga dopo il 2-2. Il primo gol della stagione 2019-2020 per la formazione civitonica lo ha firmato l’attaccante Dorin Sirbu, classe 99 da due stagioni in rossoblù e bomber della squadra junores nazionale lo scorso anno.  La punta ha collezionato domenica la settima presenza in serie D, sempre con la maglia della Flaminia. Ha messo a segno una rete nella passata stagione nell’ultima giornata di campionato a Budoni e la prima della formazione civitonica quest’anno che è coincisa anche con il suo esordio in campionato .
«Sono contento del gol – ha detto Sirbu – ma non certo del risultato come tutti i miei compagni di squadra. Ringrazio mister Francesco Punzi, per la fiducia che mi ha accordato, spero di avermela meritata, poiché voglio continuare a segnare e arrivare in doppia cifra».
Il tecnico Punzi si è detto soddisfatto per la prestazione dei suoi ragazzi. « E' mancato il risultato ,ha detto - ma i miglioramenti sono  stati evidenti».
  Intanto è stato aggregato alla squadra Stefano Rizzo ( nella foto), attaccante, classe 2001, arrivato in prestito della Viterbese che già da qualche giorno si stava allenando con i nuovi compagni di squadra. La prossima gara della Flaminia Civita Castellana è in programma a Bastia in Umbria.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma