Il Fiano vola e Antoniutti ci crede:
«I play off sono un nostro obiettivo»

Mercoledì 30 Gennaio 2019 di Tiziano Pompili
Dopo un lungo inseguimento (e il miglior rendimento dopo quello del Tivoli, prendendo come riferimento le ultime dieci giornate), il Fiano Romano è salito virtualmente sul podio del girone B di Promozione. La squadra di mister Piercarlo Antoniutti, domenica scorsa, ha battuto di misura (1-0) un Palestrina sempre più intermittente e si è issata al terzo posto.
 
«I ragazzi hanno fatto un’altra grande prestazione – spiega l’allenatore – Eravamo privi di due elementi fondamentali come Pangrazi e Pangallozzi, ma la squadra ha preparato la partita in maniera perfetta e ha sconfitto un avversario forte che all’andata mi aveva impressionato più di tutti e che al ritorno, evidentemente, è stato messo in difficoltà dalla prova dei nostri ragazzi. Il gol decisivo è stato messo a segno dal centrocampista senegalese Sene Pape, ex Torres e Entella ufficializzato qualche giorno fa». Il tecnico del Fiano Romano, ora, ci crede.
 
«Il nostro obiettivo è quello di centrare i play off, anche se la concorrenza è numerosa e di qualità. In questa stagione abbiamo aggiunto giocatori di esperienza come Giannetti e Amoroso ad un gruppo che aveva già qualità e quindi c’è consapevolezza sullo spessore della nostra rosa. Se il primo posto è già cosa del Tivoli? Ovviamente sono i favoriti, ma questo raggruppamento non ti permette di abbassare mai la guardia e quindi dovranno sudarsela». Dopo la squadra tiburtina (che è arrivata alla mostruosa cifra di 65 gol fatti in 19 partite), quella di Antoniutti ha il miglior attacco del girone con 39 centri. «La nostra idea di calcio è chiara: ci piace essere propositivi ed offendere, magari rischiando anche qualcosa».  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma