La Roma travolge l'Orobica e sale al secondo posto

Sabato 14 Dicembre 2019 di Giuseppe Mustica
In attesa di Fiorentina-Inter, la Roma di Betty Bavagnoli è seconda in classifica alle spalle della Juve. Vittoria schiacciante delle giallorosse sul fanalino di coda Orobica. 6-0 al "Tre Fontane" e 2019 che si chiude nel migliore dei modi. Ancora priva di Giugliano, la Roma ha trovato il suo faro in Andressa. La brasiliana ha dettato i tempi di gioco. E continua a crescere anche sotto il profilo atletico. Dopo un avvio di stagione altalenante l'ex Barcellona può essere l'arma in più per il prossimo anno. Nel tennistico risultato di questo pomeriggio, ad aprire le marcature è stata Hegerberg che, già nel primo tempo, ha messo la partita in discesa siglando la sua personale doppietta. Terzo gol in settimana per la centrocampista. Nella ripresa poi è arrivata un altra doppietta: quella di Annamaria Serturini. C'è stata gloria anche per la francese Thomas ma soprattutto per Coluccini che si lascia alle spalle il gravissimo infortunio dello scorso febbraio con la rete del 4-0. Per la Roma terza vittoria consecutiva e rilancio importante in classifica.

Ha vinto la Juve contro la Pink Bari (2-0). E la notizia è che Girelli non è entrata nel tabellino dei marcatori. A regalare la decima vittoria in altrettante partite in casa dell'anno solare sono state Cernoia e Aurora Galli. Una vittoria maturata nel primo tempo per le bianconere che, nella ripresa, hanno più che altro gestito il risultato. Juve che rimane saldamente al comando del campionato.
Vittoria fondamentale anche per il Milan (0-1) che in un colpo solo ritrova i tre punti ma soprattutto i gol decisivi di capitan Valentina Giacinti. Dopo un primo tempo di dominio ma senza riuscire a bucare la difesa del Verona, a inizio ripresa l'attaccante della Nazionale la sblocca. Sarà il gol che deciderà la contesa.
Il Tavagnacco, in pieno recupero, espugna il campo della Florentia. 1-2 per le friulane e tre punti pesantissimi. Il vantaggio ospite arriva con Polli. La Florentia reagisce e con il rigore di Kelly rimette le cose in parità. Ma al 96' è la zampata di Benedetti a regalare una vittoria insperata. Impattano infine 2-2 Empoli e Sassuolo. Al doppio vantaggio delle padrone di casa con Acuti e Cinotti, ha risposto la solita, intramontabile, Daniela Sabatino. Doppietta nel finale per l'ex attaccante del Milan e punto regalato alle proprie compagne.  Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre, 15:47


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma