FANTACALCIO

Fantastorie, il disastro di Sirigu ai tempi del Palermo

Martedì 25 Giugno 2019 di Francesco Guerrieri
La feste dei giocatori dell'Udinese
Nuovo appuntamento con le nostre Fantastorie. Dopo aver raccontato i cinque gol di Klose in una sola partita con i quali ha scritto la storia, oggi vogliamo ricordare una giornata non proprio positiva per Salvatore Sirigu. In realtà è stato un vero e proprio disastro. Al Fantacalcio ma non solo, perché il 27 febbraio 2011 l'allora portiere del Palermo ha preso sette gol (!) dall'Udinese che sono costati anche l'esonero di Delio Rossi sulla panchina rosanero. -3 il voto finale sommando tutti i malus incassati, caso più unico che raro che l'ha spinto nella classifica "nera" dei ricordi fantacalcistici.

Quello di Sirigu, infatti, è il peggior voto di sempre nella storia del Fantacalcio, eguagliato poi da Mirante tre anni dopo in un Juventus-Parma 7-0. Chi l'ha schierato avrà ancor ben impressa la giornata da incubo. Difficile dimenticare una situazione del genere nella quale tutto è girato storto: all'intervallo l'Udinese era già avanti per 5-0, nella ripresa sono arrivate le altre due reti. Clamoroso. Soprattutto perché schierare Sirigu in un Palermo-Udinese non era una scelta così assurda, anzi. E magari c'era anche chi sperava in un clean sheet.

L'altra faccia della medaglia sono i quattro gol di Alexis Sanchez e la tripletta di Totò Di Natale. Chi li aveva schierati si è ritrovato una cascata di bonus che - molto probabilmente - hanno regalato una vittoria sicura. E chissà come avranno vissuto quella partita i fantallenatori che avevano sia Sirigu in porta che Sanchez (o Di Natale) in attacco. Situazione borderline: sorridere per il poker del cileno o disperarsi per l'imbarcata presa dal portiere? Emozioni contrastanti che solo chi le vive può capirle. Gioie e dolori in una stessa partita. Sì, il Fanta è anche questo. Perché ci sono storie che rimangono per sempre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma