FANTACALCIO

Fantacalcio, probabili formazioni della 37a giornata: via libera per Milik, rischio Skriniar e rivoluzione Verona

Martedì 28 Luglio 2020 di Francesco Guerrieri
Con Dries Mertens squalificato, Arek Milik sarà il titolare al centro dell'attacco del Napoli
180’ alla fine del campionato, 180’ alla fine del Fantacalcio. Su tutte le leghe sta per calare il sipario, c’è chi ha già definito ogni posizione e chi si gioca tutto nelle ultime due giornate. La prossima, la 37a, è in programma tra oggi e domani: si parte alle 19.30 con Parma-Atalanta, occhio alle rotazioni degli allenatori che in queste ultime partite di campionato stanno lanciando tanti giovani. Dubbi, certezze e ballottaggio: le probabili formazioni della penultima giornata di campionato.

PARMA-ATALANTA (Martedì ore 19.30)
Un solo ballottaggio per D’Aversa, con Karamoh in vantaggio su Caprari. Gasperini ancora senza Ilicic, squalificato Toloi: con Palomino ci sono Sutalo e uno tra Caldara e Djimsiti. Pasalic più di Malinovskyi sulla trequarti, ballottaggio Zapata-Muriel.
Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Kurtic, Barillà; Kulusevski, Gervinho, Karamoh.
Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Sutalo, Caldara, Palomino; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Zapata.

INTER-NAPOLI (Martedì ore 21.45)
Senza Sensi e Vecino, Conte perde anche Gagliardini squalificato; Eriksen favorito su Borja Valero, Sanchez più di Lautaro. In difesa più riposare Skriniar. Semaforo verde per Milik vista la squalifica di Mertens, Politano in vantaggio su Callejon, Elmas può prendere il posto di Fabiàn Ruiz. Occhio al testa a testa Meret-Ospina in porta.
Inter (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Young; Eriksen; Sanchez, Lukaku.
Napoli (4-3-3): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Elmas, Demme, Zielinski; Politano, Milik, Insigne.

LAZIO-BRESCIA (Mercoledì ore 19.30)
La trattiamo a parte.

SAMPDORIA-MILAN (Mercoledì ore 19.30)
Nella Samp non c’è Thorsby squalificato: Depaoli avanza a centrocampo con Tonelli terzino, Vieira e Bertolacci si giocano il posto e Ramirez più di Gabbiadini per affiancare Quagliarella. Nel Milan ancora Gabbia dall’inizio, verso la conferma anche Saelemaekers e Rebic; Kessie favorito su Krunic in mediana.
Sampdoria (4-4-2): Audero; Tonelli, Colley, Yoshida, Augello; Depaoli, Vieira, Linetty, Jankto; Ramirez, Quagliarella.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic.

SASSUOLO-GENOA (Mercoledì ore 19.30)
Occhio ad Haraslin che potrebbe prendere il posto di Traoré sulla trequarti, Djuricic e Berardi a completare il reparto dietro a Caputo. Marlon in vantaggio su Peluso al centro della difesa. Nicola dovrebbe tornare al 3-5-2 senza il trequartista: fuori Iago, Pandev-Pinamonti coppia d’attacco. Jagiello parte davanti a Behrami, Masiello e Biraschi possono rimanere fuori.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Bourabia, Locatelli; Berardi, Djuricic, Traoré; Caputo.
Genoa (3-5-2): Perin; Romero, Zapata, Goldaniga; Ankersen, Jagiello, Schone, Lerager, Criscito; Pandev, Pinamonti.

UDINESE-LECCE (Mercoledì ore 19.30)
Non c’è Larsen squalificato, a destra gioca ter Avest; Troost-Ekong-Becao è il ballottaggio in difesa, Okaka dovrebbe essere la spalla di Lasagna con Nestorovski in panchina. Nel Lecce verso l’esclusione Saponara, con Falco e Mancosu dietro a Lapadula. In difesa Calderoni più di Dell’Orco.
Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; ter Avest, Fofana, Walace, de Paul, Sema; Lasagna, Okaka.
Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Calderoni; Majer, Petriccione, Barak; Falco, Mancosu; Lapadula.

VERONA-SPAL (Mercoledì ore 19.30)
Rrahmani, squalificato, si aggiunge agli indisponibili in difesa: Juric sta pensando a un terzetto inedito con Faraoni e Veloso insieme a Gunter. Dimarco è la novità sulla fascia sinistra, Pessina a centrocampo e Borini sulla trequarti. Di Biagio deve scogliere il dubbio tra Murgia e Missiroli a metà campo, D’Alessandro nel tridente con Petagna e Di Francesco.
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Faraoni, Gunter, Veloso; Lazovic, Amrabat, Pessina, Dimarco; Zaccagni, Borini; Salcedo.
Spal (4-3-3): Thiam; Cionek, Vicari, Bonifazi, Fares; Murgia, Valdifiori, Dabo; D’Alessandro, Petagna, Di Francesco.

CAGLIARI-JUVENTUS (Mercoledì ore 21.45)
La trattiamo a parte.

FIORENTINA-BOLOGNA (Mercoledì ore 21.45)
Ancora Terracciano tra i pali viola, corsa a tre in attacco dove Vlahovic è in pole su Kouame e Cutrone; Caceres verso il posto da titolare così come Dalbert sulla fascia mancina. Squalificato Palacio, Skov Olsen può partire ancora dal primo minuto al posto di Orsolini. Confermatissimo Barrow, occhio alla sorpresa Baldursson al posto di Soriano. Svanberg più di Poli.
Fiorentina (3-4-3): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic, Ribery.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Denswil, Dijks; Medel, Svanberg; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow.

TORINO-ROMA (Mercoledì ore 21.45)
La trattiamo a parte.
© RIPRODUZIONE RISERVATA