FANTACALCIO

Fantacalcio, probabili formazioni della 16a giornata: un leader della Roma rischia il posto, il piano della Juve per Morata

Lunedì 4 Gennaio 2021 di Francesco Guerrieri
Alvaro Morata è in dubbio per la gara col Milan: lo spagnolo si è fermato prima dell'Udinese per un problema muscolare che non ha ancora recuperato del tutto

Il giorno della Befana da passare in modalità fantacalcio. Come è già successo nell’ultimo turno di campionato, anche per la 16a giornata le partite si giocheranno tutte in un solo giorno, mercoledì 6 gennaio. Una buona notizia per i fantallenatori, spesso costretti a schierare la formazione due o tre giorni prima di scendere in campo. Stavolta è diverso, a distanza di tre giorni si rigioca subito con alcuni allenatori che stanno pensando a qualche rotazione. Certezze e dubbi, scommesse e rischi: chi schierare al fanta? Ecco le probabili formazioni.

CAGLIARI-BENEVENTO (Mercoledì ore 12.30)
Possibile debutto per Nainggolan nel Cagliari, che si gioca il posto con Pereiro. In attacco Simeone in vantaggio su Pavoletti. Insigne rischia il posto, potrebbe partire Improta titolare viicno a Capriari, davanti a loro uno tra Lapadula e Moncini.
Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli, Tripaldelli; Nainggolan, Marin; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone.
Benevento (4-3-2-1): Montipò; Foulon, Glik, Tuia, Barba; Ionita, Schiattarella, Hetemaj; R. Insigne, Caprari; Lapadula.

ATALANTA-PARMA (Mercoledì ore 15)
Dopo il gol nell’ultima giornata Pessina è ancora in vantaggio su Malinkovskyi, Ilicic-Muriel l’altro ballottaggio. Busi insidia Iacoponi sulla fascia destra del Parma, Brunetta si candida per un posto da titolare e Kurtic potrebbe riposare per dare spazio a Cyprien. Cornelius o Inglese in attacco.
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Sutalo, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Ilicic; Zapata.
Parma (4-3-2-1): Sepe; Iacoponi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka, Karamoh; Cornelius.

BOLOGNA-UDINESE (Mercoledì ore 15)
Ancora out Skorupski tra i pali del Bologna, in difesa può rientrare Hickey che si gioca il posto con Dijks. Orsolini più di Vignato sulla trequarti.  De Maio in vantaggio su Bonifazi nell’Udinese, Walace o Arslan in mezzo al campo e Molina può prendere il posto di Zeegelaar a sinistra. Emergenza in attacco, Forestieri e Lasagna dovrebbero essere i titolati con Nestorovski in panchina. Out Deulofeu, Okaka e Pussetto.
Bologna (4-2-3-1): Da Costa; Tomiyasu, Paz, Danilo, Dijks; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.
Udinese (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Samir; Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Forestieri, Lasagna.

CROTONE-ROMA (Mercoledì ore 15)
Marrone o Magallan al centro della difesa del Crotone, qualche metro più avanti ballottaggio aperto tra Eduardo e Vulic. Simy ancora a rischio, è in vantaggio Riviere vicino all’intoccabile Messias. Occhio al turnover nella Roma, dove Cristante (ormai difensore a tutti gli effetti) insidia Smalling e Diawara può prendere il posto di Villar.
Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Zanellato, Eduardo, Reca; Riviere, Messias.
Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez, Smalling, Mancini; Karsdorp, Villar, Veretout, Bruno Peres; Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.

LAZIO-FIORENTINA (Mercoledì ore 15)
Nei biancocelesti testa a testa in difesa tra Radu e Hoedt, Muriqi e Caicedo si giocano il posto vicino a Immobile. Borja Valero titolare nella Fiorentina, Pulgar verso l’esclusione. Koaume insidia Vlahovic nell’attacco viola.
Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Escalante, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Caicedo.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Caceres, Amrabat, Borja Valero, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic.

SAMPDORIA-INTER (Mercoledì ore 15)
Bereszynski verso un posto da titolare, con Colley e Tonelli al centro rischia di restare fuori Yoshida. Candreva dovrebbe riprendersi il posto sulla fascia, Damsgaard e Jankto si giocano il posto e Verre più di Keita a supporto di Quagliarella. Nei nerazzurri può giocare Ranocchia al posto di uno dei tre centrali, più Young che Darmian a destra. Possibile turno di riposo per Vidal, con Gagliardini in vantaggio sul cileno. Davanti non c’è Lukaku, se Sanchez non dovesse recuperare spazio a Perisic.
Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Candreva, Thorsby, Silva, Jankto; Verre; Quagliarella.
Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lautaro, Sanchez.

SASSUOLO-GENOA (Mercoledì ore 15)
Ballottaggi tra i terzini: Toljan in vantaggio su Muldur, Rogerio leggermente favorito su Kyriakopoulos. Locatelli intoccabile, Obiang insidia Lopez vicino all’ex Milan. Dopo le scuse Djuricic può tornare titolare sulla trequarti e Haraslin si gioca il posto con Boga. Nel Genoa Shomurodov parte davanti a Pjaca nel ballottaggio in attacco, dove Destro è favorito su Scamacca. Rovella più di Behrami.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Lopez; Berardi Djuricic, Boga; Caputo.
Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Lerager, Badelj, Rovella, Czyborra; Shomurodov, Destro.

TORINO-VERONA (Mercoledì ore 15)
Rodriguez in pole su Vojvoda e Ansaldi sulla fascia sinistra del Toro, davanti Zaza insidia Verdi. Kalinic verso la conferma dal primo minuto nel Verona, occhio all’idea Salcedo. Lazovic può togliere il posto a Dimarco, Veloso può riposare con Ilic che scalpita per giocare.
Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Rodriguez; Belotti, Verdi.
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Gunter; Faraoni, Tameze, Veloso, Dimarco; Barak, Zaccagni; Kalinic.

NAPOLI-SPEZIA (Mercoledì ore 15)
Occhio al solito ballottaggio tra i pali del Napoli con Meret più avanti di Ospina. Mario Rui o Hysaj a sinistra, Demme in ballottaggio con Fabiàn per giocare vicino a Bakayoko. Politano è il jolly che cerca un posto sulla trequarti. Nello Spezia Agudelo è in ballottaggio con Farias nel tridente con Nzola e Gyasi, Deiola insidia Maggiore a centrocampo.
Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Bakayoko, Fabiàn Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna.
Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Erlic, Marchizza; Maggiore, Agoumé, Pobega; Gyasi, Nzola, Farias.

MILAN-JUVENTUS (Mercoledì ore 20.45)
Castillejo e Brahim Diaz sono in ballottaggio per un posto sulla trequarti; ancora out Ibra, davanti giocherà Leao. Nella Juve Morata verrà valutato fino all’ultimo, per ora si va verso la conferma di Dybala con lo spagnolo out. Ramsey più di Kulusevski, Arthur-Bentancur è l’altro ballottaggio a centrocampo.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Krunic, Kessié; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Leao.
Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Danilo; Ramsey, McKennie, Bentancur, Chiesa; Dybala, Ronaldo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA