FANTACALCIO

Fantacalcio, consigli e probabili formazioni della 5a giornata: fiducia a Nandez nel nuovo ruolo, Sirigu è un rischio

Giovedì 22 Ottobre 2020 di Francesco Guerrieri
Nuova vita per Nahitan Nandez, Di Francesco lo prova esterno d'attacco e per chi l'ha preso al fanta può essere la svolta

Giornata difficile al fanta. Il quinto turno di campionato è spalmato in quattro giorni e arriva dopo le coppe europee: si parte venerdì sera con Sassuolo-Torino e si chiude con il Monday Night di lunedì sera tra Milan e Roma. Rose decimate dal Covid e allenatori che iniziano a fare le prime rotazioni della stagione. Conferme e sorprese, turnover e scommesse. Ecco i nostri consigli e le probabili formazioni per questa giornata.

SASSUOLO-TORINO (Venerdì ore 20.45)
Nel Sassuolo occhio alla difesa spesso traballante; Locatelli è sempre una buona soluzione e davanti non si può rinunciare a Ciccio Caputo. Ok anche Berardi e Djurici che stanno attraversando un ottimo stato di forma. Se lo avete preso, potete dare fiducia a Maxime Lopez. Contro un Sassuolo all’attacco Sirigu non è consigliato, in difesa meglio i terzini dei centrali. Linetty più di Meité e Rincon, a Gojak potrebbe servire un po’ di tempo per ambientarsi.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Bourabia; Berardi, Djuricic, Maxime Lopez; Caputo.
Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Nkoulou, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Gojak; Bonazzoli, Belotti.

ATALANTA-SAMPDORIA (Sabato ore 15)
Tra i nerazzurri promossi Toloi e Djimsiti, ok anche Romero ma considerate che è da giallo facile; Hateboer e Gosens le ali in cerca di bonus, de Roon meglio di Freuler. Ilicic vuole tornare a segnare. Audero è sconsigliato per questa partita, Augello viene da una buona prestazione ma contro Hateboer non sarà facile. Candreva può soffrire Gosens, Ramirez è un centrocampista che gioca in attacco e a Quagliarella va trovato un posto: è immortale.
Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata.
Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Yoshida, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Ramirez, Quagliarella.

GENOA-INTER (Sabato ore 18)
Perin può fare una buona partita ma uno/due malus sono da mettere in conto, i tre difensori ci sentiamo di escluderli in blocco. Ghiglione può portare bonus più di Czyborra, sconsigliati i centrali di centrocampo. Ok Pandev terza punta se credete alla legge dell’ex. Handanovic vuole il clean sheet, Bastoni rientra e de Vrij guida  una difesa che non dovrebbe andare troppo in affanno. Darmian verso il debutto al posto di Hakimi positivo al Covid, Perisic a caccia di bonus col pericolo 5 dietro l’angolo; Vidal ci piace di più.
Genoa (3-5-2): Perin; Zapata, Bani, Masiello; Ghiglione, Rovella, Badelj, Radovanovic, Czyborra; Pandev, Shomurodov.
Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Lautaro, Lukaku.

LAZIO-BOLOGNA (Sabato ore 20.45)
Acerbi è sempre uno da buoni voti, Patric e Hoedt solo se non avete alternative. Fares sta bene e vuole stupire, Luis Alberto e Milinkovic in cerca di riscatto, Correa in casa può portare bonus. Skorupski rischia più di un malus, Hickey come scommessa, Tomyiasu se siete a caccia di una sufficienza. Svanberg più di Schouten ma anche lo svedese non è consigliatissimo; Soriano viene da un gol e un assist, sì alla fantasia di Orsolini.
Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Hoedt; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Tomiyasu, Danilo, Hickey; Svanberg, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.

CAGLIARI-CROTONE (Domenica ore 12.30)
Cragno punta a un buon voto e può portare a casa anche il clean sheet, Zappa è in rampa di lancio; Rog più di Marin in mediana, sfruttate il momento di Nandez: da esterno d’attacco può diventare un gran colpo al fanta. Sottil è listato centrocampista ma è un attaccante, se non avete niente di meglio potete schierarlo. Simeone come terza punta nel vostro tridente. La scommessa di giornata può essere Pedro Pereira. Magallan può arrivare alla sufficienza, Cigarini in cerca di bonus. Simy? Trovategli un posto perché viene da due gol consecutivi.
Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Klavan, Lykogiannis; Marin, Rog; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone.
Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy.

BENEVENTO-NAPOLI (Domenica ore 15)
Gara dura per i giallorossi, che affrontano la squadra più in forma del campionato. Difficile pescare qualcuno del Benevento per questa giornata, Caprari e Lapadula gli unici ai quali potete pensare se non avete attaccanti con partite più facili. Il Napoli è impegnato in Europa League contro l’Az Alkmaar.
Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola, Foulon; Ionita, Schiattarella, Dabo; Caprari, Iago Falque; Lapadula.

PARMA-SPEZIA (Domenica ore 15)
Sepe è una buona scelta tra i pali per questa giornata; in difesa Iacoponi e Gagliolo difficilmente deludono in queste partite. Cyprien può fare bene, Kurtic e Kucka a caccia di bonus. Karamoh e Gervinho due frecce nella difesa bianconera. La difesa dello Spezia rischia di soffrire la velocità degli attaccanti gialloblù, Ricci è l’uomo assist e Verde viene dal gol con la Fiorentina. Piccoli ha ancora bisogno di tempo, Gyasi ci convince poco.
Parma (4-3-1-2): Sepe; Laurini, Iacoponi, Gagliolo, Pezzella; Hernani, Cyprien, Kurtic; Kucka; Gervinho, Karamoh.
Spezia (4-3-3): Provedel; Sala, Terzi, Chabot, Dell’Orco; Bartolomei, Ricci, Deiola; Gyasi, Piccoli, Verde.

FIORENTINA-UDINESE (Domenica ore 18)
Milenkovic e Pezzella sempre pericolosi in zona bonus, Caceres a rischio giallo; Biraghi meglio di Lirola, promossi tutti e tre i centrali di centrocampo. Davanti Iachini punta su Koaume e Ribery, ma coprendovi con un titolare potete pensare anche a Vlahovic pronto a subentrare. Nell’Udinese c’è ancora Nicolas in porta, De Maio è l’ex di turno ed è sempre difficile rinunciare a de Paul (anche rigorista). Valutate l’inserimento del Tucu Pereyra a centrocampo, Ouwejan arriva da un assist. Lasagna e Okaka buone terze punte, anche se lì davanti ci sarà da lottare.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Kouame, Ribery.
Udinese (3-5-2): Nicolas; Becao, De Maio, Samir; ter Avest, de Paul, Arslan, Pereyra, Ouwejan; Lasagna, Okaka.

JUVENTUS-VERONA (Domenica ore 20.45)
Approvato il blocco Juve. In porta torna Szczesny, Cuadrado si riprende la fascia destra e Dybala verso il posto da titolare dopo due esclusioni tra campionato e Champions. Morata on fire, ok anche Ramsey che da trequartista sta trovando continuità. Non fate l’errore di escludere a priori i giocatori del Verona, qualcuno si può pescare: Tameze gioca avanzato sulla trequarti, Faraoni ha già fatto bene contro le big. Sconsigliato Kalinic, non è proprio la partita più semplice per il primo gol in gialloblù.
Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Demiral; Cuadrado, Bentancur, Arthur, Kulusevski; Ramsey; Dybala, Morata.
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Empereur, Ceccherini, Lovato; Faraoni, Ilic, Ronaldo Vieira, Lazovic; Zaccagni, Tameze; Kalinic.

MILAN-ROMA (Lunedì ore 20.45)
Milan e Roma sono impegnate in Europa League rispettivamente contro Celtic e Young Boys.


© RIPRODUZIONE RISERVATA