FANTACALCIO

​​Fantacalcio 34ª giornata, i consigli: probabili formazioni e chi schierare

Venerdì 26 Aprile 2019 di Francesco Guerrieri
​​Fantacalcio 34ª giornata, i consigli: probabili formazioni e chi schierare
Stagione agli sgoccioli, cinque giornate alla fine del campionato. Ultimi punti a disposizione per riaprire le vostre FantaLeghe o mettere il punto definitivo. In Serie A è ancora tutto aperto per quanto riguarda la qualificazione in Champions/Europa League e per la lotta salvezza, dalla quale finora è uscito solo il Chievo già matematicamente in B. La 34esima giornata si apre con lo scontro diretto tra Bologna ed Empoli, per le quali potete aspettare le formazioni ufficiali se avete qualche dubbio. Occhio a non rimanere in dieci e a gestire bene soprattutto i giocatori delle quattro squadre che giocheranno lunedì.

BOLOGNA-EMPOLI (Domani ore 15)
Pulgar va messo senza pensarci, è il bomber a sorpresa del Bologna e va sfruttato il momento. Ma ai rossoblù servono anche i gol degli attaccanti, Sansone può trovare il bonus. Giocherà uno solo tra Dzemaili e Poli, chi mettere? Lasciateli fuori entrambi. Di Lorenzo può affondare sulla fascia di Dijks, Krunic sta giocando una buona stagione e negli scontri salvezza spesso si esalta. Uçan gioca per l’assenza di Farias, ma non è ancora mai entrato nei meccanismi della squadra.

ROMA-CAGLIARI (Domani ore 18)
Sì a Dzeko per la corsa alla Champions, El Shaarawy è il più in forma e va messo. Lorenzo Pellegrini dovrebbe giocare davanti alla difesa ma in casa contro il Cagliari può essere comunque una buona idea, Juan Jesus ha fatto più errori che prestazioni positive e potete risparmiarlo. Birsa non ha convinto ed è anche in ballottaggio, non rischiatelo in una partita così complicata. Se volete provare una scommessa pensate a Ionita.

INTER-JUVENTUS (Domani ore 20.30)
Icardi dovrebbe partire dalla panchina ma potete schierarlo comunque coprendovi, Perisic è tornato al top dopo un periodo così e così: tre gol nelle ultime quattro partite, può essere pericoloso anche contro la Juve. La grinta di Nainggolan come possibile fattore decisivo anche in zona gol. Meglio i centrali dei terzini. Sì a Pjanic, soprattutto per il fattore calci piazzati. Fiducia a Cancelo e Bernardeschi, Emre Can può pescare il jolly. Non convince Rugani.

FROSINONE-NAPOLI (Domenica ore 12.30)
Difficile scegliere qualcuno tra i gialloblù: Ciofani e Valzania come scommesse, ma solo se non avete alternative migliori. Da evitare in blocco la difesa. Tra i pali del Napoli c’è Meret che deve reagire dopo l’errore con l’Arsenal, la gara col Frosinone può essere quella del riscatto. Zielinski alla caccia di bonus, Koulibaly mettetelo a occhi chiusi. Milik e Mertens non si possono lasciare fuori, convincono meno i due terzini.

CHIEVO-PARMA (Domenica ore 15)
Stepinski vuole chiudere la stagione in crescendo e mettersi in vetrina, non vi fidate di Giaccherini. Kucka è il punto fermo di D’Aversa e può diventare anche l’uomo in più del vostro centrocampo, possibile clean sheet per Sepe. Nell’attacco del Parma l’unico che può inventare qualcosa è Gervinho.

SPAL-GENOA (Domenica ore 15)
Lazzari è a quota 9 assist e in casa col Genoa è impossibile non trovargli spazio, ok Viviano contro una squadra che ha difficoltà a segnare. Felipe è a rischio cartellino e si può lasciare fuori. Criscito solo se non avete alternative migliori, Sanabria ha deluso ed è anche in ballottaggio. Meglio puntare sulla coppia Pandev-Kouamé, sono loro i candidati principali a risolvere il problema del Genoa: un solo gol nelle ultime cinque gare.

SAMPDORIA-LAZIO (Domenica ore 18)
Trovate – come sempre - un posto a Quagliarella, ci sta l’idea Andersen che deve riscattarsi dopo il disastro di Bologna. Ekdal si può lasciare fuori. Correa non segna da novembre, e se fosse arrivato il suo momento? E’ un ex, e senza Luis Alberto e Milinkovic sarà lui a doversi inventare qualcosa. Date una chance a Parolo, evitate Marusic.

TORINO-MILAN (Domenica ore 20.30)
Il Gallo Belotti vuole ricominciare a cantare, fidatevi di lui in casa. Stavolta la difesa granata è a rischio, l’unico su cui potete puntare è Nkoulou. Paquetà sta bene e ha riposato per precauzione contro Parma e Lazio, rilanciatelo. Sì a Piatek che vuole tornare a colpire anche per la classifica cannonieri. Troppi alti e bassi per Suso, Conti può avere ancora bisogno di tempo per tornare in forma.

ATALANTA-UDINESE (Lunedì ore 19)
Ilicic mettetelo sia da titolare che da subentrato, lo sloveno ha dimostrato che gli bastano pochi minuti per accendere la scintilla. Castagne (o Gosens) possono pagare la stanchezza di Coppa. Meglio le giocate di Pussetto del fisico di Okaka che rischia di toccare pochi palloni lì davanti. Partita dura per Mandragora, c’è il pericolo che venga risucchiato dal centrocampo nerazzurro.

FIORENTINA-SASSUOLO (Lunedì ore 21)
A meno che non abbiate un super attacco, Muriel va sempre schierato per evitare rimpianti. Montella sta pensando a Chiesa più vicino alla porta da seconda punta, per chi ce l’ha come centrocampista è un lusso. Ma potete metterlo anche da esterno perché il bonus è nell’aria. Evitate Vitor Hugo che sta vivendo un finale di stagione complicato e non ha più il posto fisso. Boga ok anche in trasferta perché può trovare il guizzo in qualsiasi momento. Rogerio è a rischio cartellino, meglio Lirola.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

E i topi brindano ai 100 giorni senza assessore all’ambiente

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma