FANTACALCIO

Fantacalcio, i consigli per la 13a giornata: fiducia a Pastore, Bernardeschi si può lasciare fuori

Venerdì 22 Novembre 2019 di Francesco Guerrieri
Javier Pastore sta tornando in forma e la svolta potrebbe essere dietro l'angolo: i suoi fantallenatori sorridono
Occhio a chi schierate per la 13a giornata di campionato, perché si parte domani con Atalanta-Juventus e si va avanti fino a lunedì sera quando il Genoa giocherà in casa della Spal. I nostri consigli su chi mettere e chi evitare  prima di mettere la formazione.

ATALANTA-JUVENTUS (domani ore 15)
Muriel può fare bene e sarà lui il titolare con Zapata in panchina. Difesa da evitare, spazio solo a Toloi se non avete alternative, Hateboer può essere pericoloso sulla fascia di de Sciglio. Nella Juve sì a Pjanic che dovrebbe tornare titolare,  Bernardeschi non sta attraversando un buon momento e si può anche lasciare fuori. Ok Bonucci e De Ligt, meglio il primo del secondo.

MILAN-NAPOLI (domani ore 18)
Donnarumma può fare la classica prestazione positiva con uno/due malus. In difesa ci convince solo Hernandez, fiducia a Paquetà dopo il gol in nazionale. Biglia e Krunic da evitare, ok Piatek e Suso. In casa Napoli regna il caos: Lozano e Mertens possono fare male lì davanti; Allan rischia di giocare con la testa da un’altra parte, meglio Fabiàn Ruiz. In difesa meglio i centrali dei terzini.

TORINO-INTER (domani ore 20.45)
Occhio alla difesa del Torino perché può soffire, così come Sirigu. L’ex Ansaldi meglio di Aina, evitate Rincon e Meité perché sono da giallo facile. Il Gallo Belotti ha segnato due gol nell’ultimo turno e va messo, Verdi sta delunedo: potete anche lasciarlo fuori. Semaforo verde per la difesa titolare, Godin quello che può andare in affanno. Candreva potete metterlo anche se parte fuori, meglio lui di Biraghi.  Barella più da bonus di Brozovic e Vecino.

BOLOGNA-PARMA (domenica ore 12.30)
Palacio e Orsolini possibili uomini derby contro il Parma, non vi aspettate molto da Medel e Poli. Sansone ok perché batte i rigori, Skorupski può avere un senso contro un attacco decimato. Kulusevski è la luce del Parma e finché fa bene va sempre messo, Bruno Alves guida la difesa, Kucka meglio di Barillà e Scozzarella. Darmian può essere più pericolo di Gagliolo.

VERONA-FIORENTINA (domenica ore 15)
Due dei tre migliori giocatori del Verona sono fuori: Kumbulla e Veloso. Il terzo, Amrabat, si può mettere. Difesa e portiere si possono evitare, Lazovic può essere il jolly di giornata e Salcedo solo se non avete di meglio come terza punta. Dragowski è una scelta per la porta, Ribery torna titolare e anche Chiesa può tornare al gol. Dalbert è più in forma di Lirola, Milenkovic e Pezzella sempre pericolosi sui calci piazzati. Badelj solo per un buon voto.

ROMA-BRESCIA (domenica ore 15)
Occhio ai tanti ballottaggi nella Roma. Da mettere sicuramente è Zaniolo, in grande forma. Veretout può essere la scommessa vincente, dietro meglio Smalling di Fazio. Pastore sembra un altro e potete dargli fiducia, Kluivert a centrocampo è una soluzione. Tonali si mette quasi sempre, Bisoli è il classico jolly che può sorprendere e Balotelli è a rischio cartellino. In difesa Sabelli e Cistana i migliori.

SASSUOLO-LAZIO (domenica ore 15)
Ciccio Caputo in casa è sempre una scelta giusta, Boga sta attraversando un momento positivo e Duncan può inserirsi: meglio lui di Locatelli e Magnanelli. La difesa è spesso traballante, l’unico che si può pescare è Romagna. Guai a lasciare fuori Immobile, dentro anche Correa e Luis Alberto che dovrebbe partire titolare. Il blocco Lazio è approvato per questa giornata. Se avete di meglio potete lasciare in panchina i giocatori meno da bonus come Leiva e Lulic.

SAMPDORIA-UDINESE (domenica ore 18)
I due portieri Audero e Musso sono quelli che hanno ottenuto più clean sheet in campionato. Ranieri piano piano sta provando a rialzare la Samp, ma per Quagliarella vale quello che abbiamo sempre detto: evitatevi un probabile 5 finché non si sblocca. Meglio Gabbiadini, ok anche Jankto. Nell’Udinese De Paul ok perché va sul dischetto, l’attacco può faticare senza Okaka e Larsen può essere una buona soluzione.

LECCE-CAGLIARI (domenica ore 20.45)
In un Cagliari così in forma va messo chiunque in campo: da Olsen a Simeone. Persino Klavan e Lykogiannis possono fare bene. Nel Lecce, invece, pescate con intelligenza: Mancosu sì perché dovrebbe tornare rigorista se dovesse esserci l’occasione, Lapadula meglio di Babacar e dietro Calderoni può affondare sulla fascia.

SPAL-GENOA (lunedì ore 20.45)
Non è un discorso sbagliato lasciarsi qualche titolare per il Monday Night, nel quale Petagna e Pianamonti possono essere due buone soluzioni.  Nella Spal Murgia come scommessa, meglio Strefezza di Reca e Kurtic cerca il jolly. La difesa non ci entusiasma. Romero e Zapata possono essere pericolsi in area avversaria, Criscito è sempre una certezza e Schone solo se non avete di meglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma