FANTACALCIO

Fantacalcio, i cinque giocatori da seguire per l’asta di settembre

Lunedì 25 Marzo 2019 di Francesco Guerrieri
Bernardeschi
Fantacalcio: testa alla fine di questa stagione con un occhio già puntato alla prossima. Il fantallenatore vero è quello che mentre schiera la formazione sta già studiando i possibili acquisti del prossimo anno. L'asta di settembre è più vicina di quanto sembra. E nella testa iniziano a farsi spazio idee, intuizioni e scommesse. Prima però c’è un campionato da finire, e da questi ultimi mesi può arrivare qualche indizio per la prossima stagione. 

LEGGI ANCHE: Fantacalcio, i cinque giocatori su cui non puntare per l'ultima fase del campionato

Dimarco (Parma)
Scuola Inter, l’unico gol (eurogol) di questa stagione l’ha segnato proprio contro i nerazzurri. Il classe ’97 era partito bene con una rete e un assist nelle prime sette giornate, poi un infortunio agli adduttori l’ha bloccato fino a Natale. Titolare nelle ultime due partite di campionato, D'Aversa potrebbe dargli più spazio in questo finale di stagione con una classifica tranquilla. Dimarco è arrivato al Parma in prestito con diritto di riscatto e contro riscatto a favore dell’Inter. Bisogna ancora capire dove giocherà il prossimo anno, ma può essere un’idea interessante per l’asta.

Boga (Sassuolo)
Contro la Sampdoria è arrivato il primo gol in Serie A, ma era nell’aria già da un po’ dopo l’assist contro il Napoli e le buone prestazioni nelle ultime partite. Chissà che non ne arrivino altri. Il giocatore piace molto a De Zerbi che lo schiera esterno a sinistra nel tridente: “Nell’uno contro uno è fortissimo, ma deve migliorare nei gol e negli assist”. Un messaggio anche per i fantallenatori. Questi mesi sono un’occasione per mettersi in luce dopo essere arrivato in estate dal Chelsea a titolo definitivo. L’ivoriano è da studiare attentamente per capire se puntarci nella prossima stagione.

Bernardeschi (Juventus)
Più bassi che alti quest'anno: sempre in ballottaggio fino all’ultimo, spesso subentrato e solo otto volte su venti titolare in campionato. Il ritorno contro l’Atletico, però, può essere la sliding door di Bernardeschi. E’ stato uno dei protagonisti della grande impresa della Juventus in Champions. E’ cresciuto, maturato. E ora ha un paio di mesi per dimostrare che quanto fatto quella sera non è stato un caso. Sul piatto c’è anche un possibile posto da titolare nella Juve del futuro, a partire dalla prossima stagione. E se dovesse continuare così, all’asta di settembre potrà essere considerato un top player e non più un jolly.

Muriel (Fiorentina)
In molti erano scettici quando è arrivato alla Fiorentina nel mercato di gennaio. Lui si è presentato con tre gol nelle prime due partite. Ma c’era ancora qualcuno che aveva da ridire: “Tende a ingrassare, con il tempo calerà”. E invece: tre reti consecutive tra febbraio e marzo. Più altre due in Coppa Italia. La Fiorentina è già a lavoro per confermare il colombiano preso dal Siviglia in prestito con diritto di riscatto. Non vi aspettate un top per il prossimo anno, ma, se dovesse finire la stagione con questi ritmi, potete farci più di un pensierino.

Kulusevski (Atalanta) 
Dejan Kulusevski è un classe 2000 che già l’anno scorso aveva sfiorato la Serie A con qualche panchina. Gasperini l’ha tenuto d’occhio e quest’anno tac, è arrivato il debutto in campionato contro il Frosinone. Vittoria già in tasca e allora dentro il centrocampista svedese, che da qui a fine stagione potrebbe trovare altro spazio dopo qualche spezzone di partita qua e là. Dargli altre occasioni per mettersi in mostra. E valutarlo. Per poi magari inserirlo in pianta stabile in prima squadra nella prossima stagione. L'Atalanta ha sempre l'occhio lungo sui baby talenti e sa come farli crescere. Per chi ama puntare sui giovani, ecco una possibile scommessa per l’asta di sette Ultimo aggiornamento: 18:12


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Portami al concerto trap». E la mamma prova a saltare

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma