FANTACALCIO

Fantacalcio, l'analisi della 12a giornata: Nainggolan da urlo, flop Zaniolo

Venerdì 15 Novembre 2019 di Francesco Guerrieri
Tre assist e un gol: Radja Nainggolan è stato uno dei migliori giocatori della dodicesima giornata
La dodicesima giornata è stata l’ultima prima della sosta del campionato. Squadre come l’Atalanta e l’Inter sono arrivate stanche e ne hanno risentito anche i loro attaccanti, la Lazio sale al terzo posto e la Roma affonda al Tardini. Vediamo chi sono stati i migliori e i peggiori del Fantacalcio in questo turno.

SASSUOLO-BOLOGNA 3-1
Boga in contropiede è devastante, la difesa migliora e Locatelli è il più attivo. Berardi fa il suo, Caputo torna bomber. Male Skorupski e Danilo, Medel e Poli non proteggono e Orsolini l’unico che trova il guizzo. Palacio un po’ spento.
Marcatori: Caputo (2), Boga, Orsolini.
Assist: Kyriakopoulos.
Ammoniti: Medel, Danilo, Bani, Marlon, Dzemaili, Magnanelli, Svanberg, Mbaye.

BRESCIA-TORINO 0-4
Toro show: Belotti, Berenguer (applausi a chi ha creduto in lui schierandolo titolare) ma non solo. Perché Sirigu si supera più di una volta per non prendere gol, Nkoulou è un muro. Delude – ancora – Verdi. Nel Brescia affondano anche Tonali e Donnarumma; Cistana uno dei peggiori e Balotelli non conclude nulla. L’unico a salvarsi sarebbe stato Joronen, ma con quattro malus…
Marcatori: Belotti (2), Berenguer (2).
Assist: -
Ammoniti: Cistana, Mateju, Ansaldi, Lukic, Magnani, Meité, Tonali.

INTER-VERONA 2-1
Ancora un gol subito da Handanovic, sta diventando sempre più una “brutta” routine. Bastoni sorprende ma il migliore dietro è ancora una volta De Vrij. Barella pesca il jolly, Lazaro meglio di Biraghi e Brozovic spesso impreciso. Lukaku ci prova ma non è la serata giusta, Lautaro senza idee. Il Verona ci crede ma alla lunga cala. L’ex Salcedo non si ripete, Lazovic l’ultimo a mollare e Rrahmani regge. Ok Amrabat.
Marcatori: Verre, Vecino, Barella.
Assist: Lazaro.
Ammoniti: Brozovic, Lautaro, Barella.

NAPOLI-GENOA 0-0
Nel caos totale il Napoli non va oltre il pareggio. Ospina non prende gol ed è un bene, Koulibaly torna sui suoi livelli ma Di Lorenzo stavolta spinge poco. Deludono i leader: Mertens, Callejon e Insigne tutti insufficienti. Fabiàn Ruiz in ombra. Nel Genoa si esalta Radu e l’ex Pandev è ci prova fino alla fine, Romero e Zapata attenti. Schone si spegne alla lunga.
Marcatori: -
Assist: -
Ammoniti: Llorente, Schone, Cassata, Cleonise, Lerager.

CAGLIARI-FIORENTINA 5-2
Nainggolan prende il Cagliari e se lo mette sulle spalle: un gol e tre assist, super Ninja. Il voto di Olsen scende con i due gol presi, Pellegrini sale meno del solito e il Cholito trova una magia da ex. Bene Nandez e Rog, che realizza il primo centro in rossoblù. La Fiorentina è un disastro: Vlahovic l’unico che fa sorridere i fantallenatori che hanno creduto in lui. Per il resto una carrellata di insufficienze.
Marcatori: Rog, Pisacane, Simeone, Joao Pedro, Nainggolan, Vlahovic (2).
Assist: Nainggolan (3), Cigarini (2), Dalbert.
Ammoniti: Castrovilli, Pulgar, Nandez.

UDINESE-SPAL  0-0
Musso in extremis regala un super bonus ai fantallenatori con il primo rigore parato in Italia. L’altra faccia della medaglia è Petagna che esce dal campo a testa bassa e con il voto sotto al 6. Nestorovski meglio del solito e anche meglio di Okaka, Larsen è tornato in forma e per De Paul giornata no. Nella Spal il più pericoloso è Strefezza, dall’altra Reca fa poco e prende anche il giallo. Kurtic regge il centrocampo, bene anche Berisha.
Marcatori: -
Assist: -
Ammoniti: Nestorovski, Reca, Floccari, Becao, Okaka, Felipe, Tomovic, Cionek.

SAMPDORIA-ATALANTA 0-0
Non benissimo Audero nonostante il clean sheet, gli attaccanti deludono ancora e Murru è in ripresa. Depaoli meglio di Jankto. Nell’Atalanta ok Toloi, Palomino e Djimsiti, sul voto di Palimovskyi pesa il cartellino rosso e Muriel da ex non colpisce. Meglio il Papu, ma anche lui non entusiasma.
Marcatori: -
Assist: -
Espulso: Malynovskyi.
Ammoniti: Castagne, Malinovskyi, Gomez, Depaoli, Ferrari.

LAZIO-LECCE 4-2
Buona partita di Strakosha, peccato per i gol subiti. Acerbi guida la difesa, meglio Lazzari di Lulic. Milinkovic si riscatta e Correa è da urlo. Ciro Immobile il solito  bomber. Lapadula super, la difesa sbaglia troppo e Babacar bocciato – anche – per l’errore dal dischetto. Delude anche Mancosu.
Marcatori: Correa, Lapadula, Milinkovic, Immobile, La Mantia, Correa.
Assist: Luis Alberto, Rossettini, Acerbi, Immobile, Petriccione.
Ammoniti: Leiva, Immobile, Mancosu, Lapadula, Lucioni, Shakhov.

PARMA-ROMA 2-0
Il Parma è una delle sorprese della giornata: bene Sepe che chiude la porta, Gagliolo uomo assist e Hernani gioca al miglior partita da quando è in Italia. Kulusevski ok anche senza bonus, l’ex Gervinho senza scatti e Cornelius pesca il jolly. Nella Roma si salva Pau Lopez, Fazio sbaglia ma vicino a lui c’è uno Smalling ancora positivo. Meglio Veretout di Mancini, Zaniolo rimandato e Dzeko non punge.
Marcatori: Sprocati, Cornelius.
Assist: Gagliolo, Hernani.
Ammoniti: Scozzarella, Barillà, Hernani, Zaniolo, Kluivert.

JUVENTUS-MILAN 1-0
Super Szczesny che si esalta su un colpo di testa di Paquetà. Bonucci e De Ligt reggono, meno bene Pjanic e Matuidi. Ok Bentancur. Douglas Costa decisamente più ispirato di Bernardeschi, Ronaldo spento e nervoso. Higuain lavora per la squadra e Dybala regala il bonus ai fantallenatori.
Marcatori: Dybala.
Assist: -
Ammoniti: Cuadrado, Krunic, Bennacer, Hernandez, Suso, Calhanoglu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma