Uefa, sopralluogo allo stadio Olimpico e alla Fan Zone per Euro 2020

Lunedì 1 Aprile 2019
Foro Italico panorama
Visita a Roma di una delegazione dell'Uefa, composta dai direttori delle diverse strutture operative. Il sopralluogo rientra nel quadro dell'organizzazione di Euro 2020, il torneo itinerante del prossimo anno che partirà proprio dalla Capitale. All'ordine del giorno la verifica delle principali strutture che ospiteranno gli eventi: lo stadio Olimpico e la Fan zone, che verrà allestita nel centro storico.

Nella mattinata primo incontro all'Olimpico: a fare gli onori di casa per la Figc, il dg Marco Brunelli insieme ai rappresentanti del Coni per lo stadio Diego Nepi e Andrea Santini. Gli standard attuali dell'Olimpico e gli interventi per Euro 2020 sono stati molto apprezzati dagli emissari Uefa, considerato che lo stadio ospiterà la partita inaugurale e in totale quattro match, compreso un quarto di finale.

Nel primo pomeriggio, la delegazione Uefa-Figc è stata ricevuta in Campidoglio dall'assessore allo Sport, Daniele Frongia. Nell'incontro sono stati affrontati i dettagli relativi alla Fan zone, che sarà suddivisa in due aree: il "Football
village", in una piazza di pregio in grado di ospitare attività per appassionati e con un facile collegamento allo stadio, e la "Public viewing area", che ospiterà il concerto inaugurale e lo spazio per i tifosi che sceglieranno di assistere alle partite degli azzurri e a quelle nell'Olimpico. Ultimo aggiornamento: 20:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA