Rodrigo al 92' mette al sicuro la Spagna. La Svizzera batte l'Irlanda: tutto ancora aperto nel gruppo D

Martedì 15 Ottobre 2019 di ​Giuseppe Mustica
GRUPPO J
Nel girone dell’Italia la Finlandia mette una seria ipoteca alla qualificazione grazie alla vittoria per 3-0 contro l’Armenia. Jensen nel primo tempo e la doppietta di Pukki nella ripresa permettono alla formazione di Kanerva di sfruttare al meglio il passo falso della Bosnia, sconfitta in Grecia (2-1). Ad aprire le danze in questa sfida è Pavlidis alla mezz’ora. Cinque minuti dopo arriva il pareggio ospite con Gojak. L’autogol di Kovacecic a 2’ dallo scadere condanna all’eliminazione (manca solo la matematica, difficilissimo un ribaltone) la squadra allenata dal croato Prosinecki. Una vittoria comunque meritata per gli ellenici che hanno dominato in lungo e in largo anche senza motivazioni di classifica.

GRUPPO D
È tutto aperto nel raggruppamento D. La vittoria della Svizzera sull’Irlanda (2-0) permette a Seferovic e compagni di essere ad un solo punto dalla qualificazione. È proprio l’attaccante del Benfica il trascinatore sbloccando la partita con una sassata dal limite dell’area. Nel secondo tempo il milanista Rodriguez sbaglia un calcio di rigore dopo il fallo di mano di Coleman. A mettere al sicuro il risultato è l’autorete di Duffy in pieno recupero. Vince anche la Georgia in casa di Gibilterra in una partita dalle mille emozioni (2-3). Kharaishviili e Kankava nel primo tempo indirizzano la gara, che sembra non dover raccontare più nulla. Ma così non è perché i padroni di casa con le reti di Casciaro e Chipolina nello spazio di 8’ ristabiliscono la parità. Ci pensa allora il nuovo entrato Kvitilaia a regalare i tre punti agli uomini di Weiss.

GRUPPO F
Basta il pareggio alla Spagna per chiudere il discorso qualificazione. L’1-1 in Svezia permette alle “Furie rosse” di staccare il pass per la fase finale dell’Europeo. Partita durissima per Ramos e compagni che al 50’ vanno sotto per via della rete di Berg con un preciso colpo di testa. Ci pensa Rodrigo, al 92’, su assist del napoletano Ruiz a regalare il punto necessario per la matematica. È bagarre invece per il secondo posto. Dove in lotta oltre la Svezia ci sono Romania e Norvegia. Pareggio anche in questo caso (1-1) con reti di Mitrita per i padroni di casa e di Sorloth in pieno recupero per gli ospiti. Pesa nell’economica della sfida il rigore sbagliato dall’ex interista Puscas quando il risultato era ancora inchiodato sullo 0-0. Vittoria infine delle Far Oer su Malta (1-0). La partita tra le due cenerentole del girone è decisa dal gol di Baldvinsson.

GRUPPO G
Vince Israele sulla Lettonia. 3-1 il finale con reti tutte nel primo tempo. Dabbur e Zahavi mandano sul doppio vantaggio la squadra di Herzog. A riaprire per qualche minuto i giochi ci pensa Kamess. Ma ancora Dabbur mette la parole fine alla sfida. Vittoria probabilmente inutile visto che nel gruppo G la Polonia è già qualificata e all’Austria basterà battere la Macedonia in casa il prossimo 16 novembre per mettere la parola fine al discorso qualificazione. Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 08:49


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma