Euro 2020, promosse alla fase finale anche Polonia e Russia. Vincono Germania e Olanda

Domenica 13 Ottobre 2019
I risultati degli incontri odieni delle qualficazioni europee. Promosse, con il Belgio e l'Italia, pure la Polonia e la Russia. 

GRUPPO C
Tutto è ancora in bilico nel Girone C di qualificazione alla fase finale di Euro 2020: anche dopo le partite di oggi. Con 6 partite giocate, Olanda e Germania guidano con 15 punti, seguite a 12 dall'Irlanda del Nord: tagliate fuori Bielorussia ed Estonia, rispettivamente con 4 e 2 punti, ma con 7 partite a testa già disputate. Oggi l'Olanda è andata a vincere a Minsk, contro la Bielorussia, per 2-1 con i gol di Wijnaldum al 32' pt e al 41' pt. Inutile la rete di Dragun all'8' st. Ai Tulipani ha risposto la Germania, vittoriosa a Tallinn contro l'Estonia per 3-0, grazie ai gol di Gundogan (6' st), Mets (12' st) e Werner (26' st). La squadra di Loew ha giocato per oltre un'ora e un quarto in 10 uomini a causa dell'espulsione dello juventino Emre Can, che ha fermato fallosamente un avversario lanciato a rete.

GRUPPO E
Situazione ancora da definire nel gruppo E, con la Croazia che guida la classifica con 14 punti in 7 partite, seguita dall'Ungheria a 12 (7 le partite giocate anche per i magiari); la Slovacchia è a 10 (6 partite) e il Galles a 8 (6 partite). L'Azerbaijan è tagliato fuori, con un solo punto in 6 partite. Oggi vittoria dell'Ungheria di Marco Rossi proprio sugli azeri per 1-0, con gol di Korhut, e pari (1-1) nel big-match di Cardiff fra i gallesi di Ryan Giggs e la Croazia di Zlatko Dalic. Bale al 48' pt ha risposto alla rete di Vlasic dopo soli 9'. Brutte notizie per il Real Madrid e per il suo allenatore Zinedine Zidane, perché Luka Modric è uscito dal campo dopo avere preso un brutta botta (per il Pallone d'Oro si teme uno stop), mentre lo stesso Bale è rimasto in campo claudicante solo perché il 'suò allenatore aveva effettuato tutte le sostituzioni.

GRUPPO G
I gol di Frankowski e del napoletano Milik portano la Polonia a Euro 2020. La squadra allenata da Jerzy Brzeczek, battendo 2-0 la Macedonia, infatti, si è qualificata per la fase finale del torneo. I polacchi, nella classifica del Girone G, sono saliti a 19 punti, quando mancano solo 2 partite, mentre l'Austria è a 16 (oggi ha vinto 1-0 in Slovenia): macedoni e sloveni sono così rimasti fermi a 11 punti e non possono più raggiungere la capolista che - forte di un +7 - stacca dunque il biglietto per la fase finale.

GRUPPO I
Dopo il Belgio, anche la Russia, sempre nel gruppo I, ottiene il pass per il torneo continentale. La squadra allenata da Stanislav Cherchesov, nel match disputato sul terreno del GSP Stadium a Nicosia, ha travolto Cipro per 5-0. Cheryshev al 9' ha aperto le marcature e Ozdoev ha firmato il raddoppio al 23' del primo tempo; nella ripresa Dzyuba ha calato il tris al 34', Golovin il poker al 44', infine ancora Cheryshev è andato a segno per il definitivo 5-0. In classifica, dopo 8 partite (ne mancano solo 2 alla fine), il Belgio, che oggi ha vinto 2-0 a Nur-Sultan contro il Kazakhstan (gol di Batshuayi e Meunier), guida sempre con 24 punti, la Russia si trova a -3 con 21 lunghezze, ma entrambe le squadre sono già qualificate - assieme all'Italia e alla Polonia - dal momento che Cipro si trova a 10 punti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma