Eretum, pari amaro a Frascati. Onori:
«E' stata la nostra peggior partita»

Eretum, pari amaro a Frascati. Onori: «E' stata la nostra peggior partita»
di Alessandro Monteverde
2 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Marzo 2019, 17:49

L’Eretum Monterotondo femminile torna da Frascati con un punto, frutto del pareggio per 2-2 sul campo della formazione locale della Lupa. Un pari amaro per le gialloblù che non sfruttano la possibilità di staccare in classifica la Res Woman (ora a pari punti, ma con una gara in meno), che viene fermata sul pareggio in casa dal Cross Roads Formello. La gara per le eretine parte subito bene: al 2’ Manna, imbeccata da Giustiniani, entra in area e con un tocco morbido supera il portiere locale in uscita. Passa solo 1’ però e la Lupa Frascati pareggia: Ulisse sfrutta una dormita generale della retroguardia gialloblù su corner dalla sinistra e insacca da due passi. Subìto il gol, la squadra di mister Milani prova a riprendere in mano il pallino del gioco, ma le giocate risultano spesso imprecise o troppo prevedibili, a beneficio della difesa castellana che riesce ad arginare la sterile manovra eretina senza grande affanno. Milani prova a dare una scossa alla gara ad inizio ripresa, ma neanche i cambi effettuati (prima Onori per Giustiniani, poi Paglicci per Carusotti) riescono ad elettrizzare una gara che procede senza sussulti. Al 30’ della ripresa, però, le gialloblù tornano in vantaggio grazie ad una punizione dalla distanza di Morichetti, che s’insacca alle spalle del portiere, non esente da responsabilità nella circostanza. Potrebbe essere il gol-vittoria, ma le eretine non sono in giornata di grazia e dopo soli 3’ subiscono di nuovo il pareggio. A siglare il 2-2 è ancora Ulisse che, con la complicità di una difesa gialloblù troppo molle nella circostanza, supera in slalom tre avversarie e con un tiro di punta batte l’incolpevole Amoroso. A nulla vale l’assalto finale dell’Eretum, che manca di precisione e lucidità, soprattutto nell’ultimo passaggio: finisce 2-2.

A fine gara, le parole di Alessandro Onori, responsabile del settore femminile gialloblù insieme a Daniele De Luca: “Abbiamo disputato indubbiamente una delle partite più brutte, se non la più brutta, della stagione. È un vero peccato non aver approfittato del pareggio della Res Woman e di un Frascati a cui mancavano almeno un paio di pedine importanti”. Il campionato rimane, però, aperto e la società gialloblù non ha intenzione di mollare: “Dobbiamo riprendere subito la marcia giusta già da domenica prossima – aggiunge Onori – anche perché ci attendono sfide molto importanti e delicate: Virtus Faiti, Ponte Milvio e poi le due partite contro la Res Woman in soli dieci giorni, prima in campionato e poi nella semifinale di Coppa Italia. Dobbiamo tenere alta la concentrazione e allenarci con impegno e determinazione durante la settimana per prepararci al meglio al rush finale di questa stagione”.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA