Empoli-Roma, le pagelle: Dybala inventa magie, Abraham alla fine è decisivo (7)

Empoli-Roma, le pagelle: Dybala inventa magie, Abraham alla fine è decisivo (7)
di Alessandro Angeloni
5 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Settembre 2022, 23:03 - Ultimo aggiornamento: 14 Settembre, 07:30

Pagelle Empoli-Roma 1-2

VICARIO 5
Fulminato da Dybala, si impapera su Abraham.
STOJANOVIC 6
Un cavallo da corsa, qualità rivedibile. Qualche cross è sbilenco, non quello per Bandinelli.
ISMAJLI 6
Pasticcione, a volte. Ma non era una serata agile.
LUPERTO 6
Ha il compito di impostare e lo fa bene. Là dietro, a volte, si perde qualcosa, vedi il rinvio maldestro sui piedi di Dybala. 
PARISI 6
Rapido, efficace, intraprendente, sempre a viso aperto e con coraggio contro Celik, calcolando rischi e vantaggi. Le dà e le prende, l’ammonizione lo condiziona. Salva un gol fatto e poi abbandona.
HAAS 6
Apre la corsa di Stojanovic, randella qua e là. Molto dinamico contro il passo compassato di Matic. 
MARIN 6,5
Porta avanti molti palloni, senza farsi intimorire. Tosto.
BANDINELLI 7
Va in contrasto con Cristante ed è bravo negli inserimenti, va sbattere spesso contro Mancini, che brucia nell’azione del gol.
SATRIANO 6,5
Non male, si conferma a buoni livelli. Mette, a volte, in crisi Ibanez. Si mangia un gol


PJACA 5,5
Un guizzo nel primo tempo, sfiorando il gol. Poi va al trotto. 
LAMMERS 6
Punto di riferimento là davanti, sgomita a destra e sinistra, Smalling lo tiene a bada.
CACACE 6
Più difensivo rispetto a Parisi, ma il fallo da rigore su Ibanez rischia di mettere in crisi l’Empoli.
AKPA AKPRO 4
Entra e prende un giallo dopo nemmeno un minuto, poi si fa espellere. Un record. Buono l’assist per Satriano, che sbaglia.
BAJRAMI 5,5
Ha perso il posto e lo rivuole. Può fare meglio, però.
ZANETTI 6
Il suo Empoli ha coraggio e non si nasconde. Reagisce al gol e riparte.

Pagelle Roma

RUI PATRICIO 6
Si allunga sul colpo di testa velenoso di Satriano, poi non può fare molto sul gol del pari di Bandinelli. In lieve crescita rispetto alle ultime, opache, apparizioni.

MANCINI 5
Ci mette del suo sul gol del pari di Bandinelli, scegliendo di andare su Lammers. Gli scappa Satriano, che rischia di segnare il 2-1. Un po’ confuso. Altalenante.

SMALLING 6,5
Controlla un po’ tutto in area, almeno quello che gli sbatte nella sua zona. Stoppa sia Lammers sia Satriano e devia il tiro di Akpa Akpro che sarebbe finito in rete.

IBANEZ 6,5
Gli tocca spesso Satriano, che gli guizza intorno e lo mette in difficoltà. Sfiora il raddoppio di testa e si procura il rigore, il miglior modo per festeggiare la convocazione dalla Seleçao. ma Pellegrini, che lo sbaglia, e non gli regala quella soddisfazione in più.

CELIK 5,5

Uno dei più brillanti, tra sovrapposizioni, tiri in porta, cross. Positivo in fase di possesso, si addormenta sull’inserimento letale di Bandinelli. Un errore che complica la vita alla Roma

CRISTANTE 6
Più dinamico rispetto alle ultime uscite. Qualche lancio è storto, ma nei momenti complicati riesce a prendere in mano la squadra. Solido.

MATIC 6,5
Lanci precisi, controllo del gioco, ha molte idee che trasferisce ai compagni. Fisico ed esperienza. Stavolta non si pesta i piedi col compagno di reparto, Cristante. Progressi.

SPINAZZOLA 6,5
Sempre a testa alta, pronto all’affondo, con un briciolo di brillantezza in più rispetto alle precedenti uscite. Cresce molto nella ripresa e spesso taglia la difesa avversaria. 

PELLEGRINI 6
Si accende all’improvviso e cerca la bellezza in piena area: dribbling di tacco e tiro di sinistro un po’ strozzato. Cuce il gioco senza troppi squilli, ma appare in crescita. Duecento con la Roma, un bel traguardo, ma il rigore sbagliato mette in pericolo il risultato ma per fortuna non incide sul risultato. 

DYBALA 8
Si incarta davanti al palo poi inventa una magia che fa sparire Vicario, imbucando la palla sotto al “sette”. Terzo centro fin qui e tante altre giocate di alto livello. Millimetrico l’assist per Abraham

ABRAHAM 7
Come sempre si batte a destra e sinistra, su e giù. Per lunghi tratti è fuori dal gioco e si tocca spesso la spalla, segno che non deve stare benissimo. Ma poi sul più bello, eccolo: gol su assist di Dybala. Secondo gol, sempre in trasferta. La prestazione non è eccezionale, ha saputo fare di meglio, ma la rete è decisiva.

BELOTTI 6
Fa respirare Abraham, che aveva dato tutto. Tiene qualche pallone e nel finale sfiora anche il gol con un’azione personale. Minuti nelle gambe e fiducia. 

BOVE 6
Porta un po’ di sostanza e dinanismo al centrocampo, per caratteristiche, un po’ lento. Prova un tiro, sfiorando il terzo gol della Roma.

CAMARA NG
VIÑA NG

MOURINHO 6,5
Riporta a Roma la vittoria, pur non brillando. La classifica sorride, ma il meglio, forse, deve ancora arrivare.

ARBITRO MARINELLI 5

Lascia giocare, troppo. Con l’aiuto del Var, evita l’espulsione a Cristante (braccio alto su Satriano) e il possibile rigore. Rischia la figuraccia per il rosso non dato subito ad Akpa Akpro. Vede invece il penalty su Ibanez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA