Ecco il ritorno degli ottavi, il Chelsea a caccia della rimonta con il Psg. C’è pure Zenit-Benfica

Ibrahimovic del Psg contrastato da Azpilicueta del Chelsea durante la sfida di andata a Parigi
di Benedetto Saccà
1 Minuto di Lettura
Lunedì 7 Marzo 2016, 18:09

È pronta per decollare la fase di ritorno degli ottavi di finale della Champions League. Domani sera il programma opporrà il Real Madrid alla Roma e il Wolfsburg al Gent, mentre mercoledì lo Zenit San Pietroburgo riceverà il Benfica, e il Chelsea ospiterà il Paris Saint-Germain.

Vincitore all’andata per 3-2, stavolta il Wolfsburg potrà perfino concedersi il lusso di perdere: così l’allenatore Hecking dovrà preoccuparsi forse più della tenuta psicologica e dei rischi di rilassamento dei propri giocatori che non dei reali pericoli legati al Gent. Quanto alla sfida russa, la qualificazione dondola sul filo, dato che il Benfica ha vinto per 1-0 in Portogallo ma dopodomani dovrà difendere il vantaggio in trasferta.

Ad accendere la settimana europea sarà però il duello di Stamford Bridge. Una finale anticipata, si direbbe, nobilitata da campioni come Ibrahimovic e Diego Costa, e infiammata dagli palpiti dettati dall’eliminazione diretta. Il 16 febbraio, al Parco dei Principi, i parigini hanno conquistato il successo per 2-1, e questo se non altro ha ampiamente inclinato il piano del confronto. Va pure aggiunto comunque che ai Blues è rimasto ormai solo l’obiettivo europeo. Dunque sarà logico vederli all’arrembaggio, e naturale immaginarli rapiti da un’ossessione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA