Aranova, Pierluigi Vigna è il nuovo allenatore rossoblù

Martedì 12 Novembre 2019 di Umberto Serenelli
Il neo-mister Pierluigi Vigna
Pierluigi Vigna è il nuovo allenatore dell’Aranova. Fatale per il mister Emiliano Bernardini la sconfitta di domenica scorsa contro il Falaschelavinio per 3 a 2 a cui hanno fatto seguito le sue dimissioni. Dopo dieci anni si interrompe così il rapporto con il club della via Aurelia dove Bernardini ha recitato sempre un ruolo di primo piano. Infatti, per diverse stagioni è stata la bandiera dell’Aranova indossando la casa rossoblù. Ha poi esordito come tecnico in seconda e quando Palluzzi ha lasciato l’incarico è stato “promosso” a responsabile della prima squadra. Ha ottenuto i playoff lo scorso campionato e grazie alla sua esperienza il collettivo di via Galtelli ha conquistato il diritto di essere ripescato per disputare il campionato di Eccellenza.
 
BERNARDINI: «HO FATTO LA COSA GIUSTA PER AMORE DELL’ARANOVA»
 
«L’amore che mi lega da anni all’Aranova – ci confida l’ex allenatore Emiliano Bernardini – mi ha portato a rassegnare le dimissioni al termine della partita di domenica. Credo di aver fatto la cosa giusta per cercare di dare uno scossone all’ambiente. Ringrazio la società per la stima ricevuta, nei dieci anni di permanenza del club, con in testa il presidente Andrea Schiavi». Di contro la società ringrazia Bernardini e augura al neo allenatore le migliori soddisfazioni con un grande in bocca al lupo per il suo nuovo incarico. «Ho accettato senza indugi l’incarico - dell’ex tecnico di Sff Atletico e Flaminia, Pierluigi Vigna - perché nutro profonda ammirazione e stima verso l’ambiente e verso il presidente Schiavi che ha costruito un progetto grandioso ad Aranova. Ci sono ottimi obiettivi, si può far bene e si può lavorare con serenità e professionalità. Ho fatto questa scelta con il cuore, spero di poter dare e fare il meglio: forza Aranova!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma