Doppio 3-0. Del Venezia, quarto, sul Cosenza, e della Reggina sul Vicenza. Calabresi a un punto dai playoff

Doppio 3-0. Del Venezia, quarto, sul Cosenza, e della Reggina sul Vicenza. Calabresi a un punto dai playoff
di Vanni Zagnoli
3 Minuti di Lettura
Domenica 11 Aprile 2021, 23:42

Nella corsa al secondo posto c’è anche il Venezia, dopo 3 sconfitte interne in sequenza supera nettamente il Cosenza e si riporta a 5 punti dal Lecce. Probabilmente è tardi, per la serie A diretta, dal momento che in mezzo c’è anche la Salernitana, che ha 4 punti in più dei lagunari, senza peraltro toccare le loro cifre di gioco. 

Ai playoff, invece, crede più la Reggina del Vicenza, lo batte per 3-0 e si porta a un punto dal Chievo, che però ha due partite in meno.

Venezia-Cosenza 3-0

Paolo Zanetti si affida al suo 4-3-1-2, contro il 3-4-1-2 dei calabresi. Sedicesimo palo stagionale per il Venezia, è colto da Fiordilino, di testa, su cross di Ricci. Poi lo sloveno Domen Cernigoj calcia da fuori, Falcone replica. Per arginare la migliore occasione del Cosenza serve un’uscita di Maenpaa, il finlandese terzo portiere del Venezia, alla seconda presenza. Al 43’ angolo di Aramu, l’austriaco Svoboda fa da torre per l’altro centrale Ceccaroni, al terzo gol in campionato, di testa. Nella ripresa, Aramu apre l’interno piede e sbaglia il raddoppio. Fra tanta qualità dei veneti, nel palleggio, c’è l’avvitamento di Ingrosso a chiamare nuovamente in causa Maenpaa. Il collega Falcone, invece, si oppone a Di Mariano. Cernigoj da oltre 25 metri trova l’angolo, al 13’. Aramu manca il tapin e poi Legittimo chiude a centro area su un’altra buona occasione. Archivia il match Sebastiano Esposito su punizione, all’incrocio, è in prestito dall’Inter e giocò anche in Champions, con Spalletti e Conte. La squadra di Occhiuzzi sarebbe ai playout, con l'Ascoli, ma ha solo un punto sulla Reggiana.

Reggina-Vicenza 3-0 

Agli amaranto bastano 6’ per chiudere il match del pomeriggio. Al 3’ calcio d’angolo di Di Chiara, l’argentino Nahuel Valentini devia goffamente nella propria porta. Sempre l’esterno mancino trova Edera in area e l’ex torinista raddoppia di sinistro. Nel secondo tempo entra Denis, 39 anni, sfrutta un rimpallo in area, finta sul portiere Grandi e infila la quarta rete stagionale. A un quarto d’ora dalla fine tocco di mano di Lakicevic, è rigore per il Lanerossi, fischiato da Marchetti, batte Giacomelli e Nicolas respinge.

A metà dicembre l’allenatore della promozione calabrese, Mimmo Toscano, venne sostituito perchè aveva collezionato 10 punti in 12 gare, meritava comunque maggiore pazienza, da parte del presidente Luca Gallo, romano. Marco Baroni ha raccolto 33 punti in 21 partite, portando la Reggina dal quartultimo posto a metà classifica. Il Vicenza aveva già perso ad Ascoli, è un’altra matricola e con il +7 sui marchigiani è quasi salvo, perciò ha un po’ mollato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA